Tutti pazzi per l’hamburger

Da “piatto povero” a protagonista nei menù di noti ristoranti, l'hamburger mette d'accordo grandi e piccoli. Nei supermercati Coop.fi se ne trova un'ampia offerta

L’hamburger, la polpetta di carne macinata e pressata nota in Italia anche come “svizzera”, prodotto così famoso e amato tanto da vedersi dedicata una giornata mondiale, il 28 maggio. Il suo nome si fa risalire all’inizio del XIX secolo, alla ricetta delle polpette di carne bovina comuni nella città e del porto di Amburgo, esportata poi nel Nord America dai tedeschi immigrati negli Stati Uniti. Pare che l’uso della variante hamburger sia apparso per la prima volta nel 1889 su Walla Walla, quotidiano di Washington.

Tante varietà, per tutti i gusti

Piccolo, medio o grande, nei supermercati coop.fi l’assortimento dei “pronti a cuocere” prevede sia hamburger di solo macinato che preparazioni di carne insaporite con l’aggiunta di altri ingredienti naturali (fecola di patate, amido di riso, barbabietola, sale ecc.): si va dai mini burger Fior fiore Coop, ideale per i più piccoli, all’hamburgerone toscano da duecento grammi.

Ce ne sono per tutti i gusti: gli hamburger di scottona Fior fiore (nata e allevata in Italia) sono delicati al palato, la carne piemontese è più magra, la chianina è ottima per chi ama i sapori decisi. E poi ancora: vitellone, vitello italiano, suino e il misto bovino-suino. Il prodotto finale è tenero e gustoso, grazie all’attenta selezione delle carni e dei tagli e alla giusta frollatura.

Arricchiscono l’offerta gli hamburger di pollo, tacchino e bovino, tutti biologici, di un fornitore esterno. Accanto alle vaschette già pronte, con assortimenti diversi a seconda del punto vendita, i banchi serviti propongono inoltre medaglioni di carne fatti sul momento e alternative sfiziose con olive o formaggio.

A questi poi si aggiungono gli hamburger di carne bianca, ad esempio di tacchino e di pollo vivi verde Coop.

Alcuni consigli per la cottura

Veloci da preparare, sì, ma la cottura va fatta a puntino: la carne non deve passare dal frigo al fuoco ma restare per un po’ a temperatura ambiente prima della cottura e la piastra deve essere ben calda per creare la tipica crosticina che mantiene all’interno i succhi.Per le carni bianche si consiglia una cottura più lunga. E poi via alla fantasia di salse ed erbe aromatiche con cui guarnire il panino o il piatto.

Anche per vegani e vegetariani

Ottimi e gustosi come secondo, ricchi di proteine e fibre ma non carne o prodotti di origine animale. Di farro, di quinoa o di seitan, sono i vegburger, perfetti per chi non mangia carne o pesce, e per chi ha scelto di non mettere in tavola prodotti di origine animale, come latte o uova, e chi segue un particolare regime dietetico. È una delle ultime novità degli scaffali dei supermercati coop.fi Unicoop Firenze, un angolo dove trovare tanti prodotti vegani o vegetariani. Tra le varietà in assortimento anche l’hamburger di lupino.

 Una gustosa ricetta per un vegburger di ceci e broccoli

Buon appetito!

 

Iscriviti alla Newsletter

Le notizie della tua Cooperativa, una volta alla settimana. Guarda un esempio

Potrebbe interessarti