Cacio, pere e miele

Un antipasto veloce e facile. Ricetta a cura della cuoca toscana Luisanna Messeri

Luisanna Messeri
Luisanna Messeri
Cuoca e blogger toscana

L’antico detto “Al contadin non far sapere quanto è buono il cacio con le pere” lo conoscono tutti. Pochi però sanno il seguito “…ma il contadino che non era un bischerone lo sapeva ancora prima del padrone!”: l’ironia e la malignità, in senso buono, di noi Toscani è unica e meravigliosa. Come meravigliosa è l’accoppiata cacio & pere a cui un filo di miele di castagno, scuro e aromatico, dà, se possibile, una marcia in più. Questo antipastino veloce, bello e sano, facile ed economico, quando è il tempo delle pere buone come è l’autunno, diventerà un vostro must anche perché c’è anche poco da rigovernare e il che non guasta…

Anzi, aumentando le dosi e aggiungendo una bella fetta di pane toscano, magari tostato, ecco che diventa un piatto unico, semplice ma completo, adatto a tutti, saporito, morbido e croccante, dolce e amarognolo… insomma un piatto da leccarsi i baffi! E allora, buon cacio e pere & miele a tutt!

Ricetta (per 4 persone)

Tempo di preparazione: 10 minuti

  • 4 pere Williams mature
  • 160 g di pecorino stagionato
  • una manciata di rucola
  • 1 melagrana
  • miele di castagno Toscana bio Mielizia*
  • 4 noci

Preparazione

  1. Lavate e, senza sbucciare, affettate per lungo le pere e sistematele in un bel piatto di portata.
  2. Aggiungete le foglioline di rucola sulle pere: il suo sapore deciso si sposa benissimo con il dolce della frutta matura! Tagliate il pecorino a scaglie, appoggiatelo per benino sulle fette di pera, e ricopritelo con i gherigli di noce che avrete spezzettato.
  3. Aprite la melagrana, ricavatene un po’ di chicchi e distribuiteli per decorare e rallegrare il piatto.
  4. Irrorate il tutto con un filo di miele di castagno che renderà buona e bella la vostra preparazione.

Iscriviti alla Newsletter

Le notizie della tua Cooperativa, una volta alla settimana. Guarda un esempio

    Potrebbe interessarti