Le Notti dell’Archeologia: oltre 100 eventi nei musei e aree archeologiche della Toscana

Dal 1 luglio al 2 agosto incontri, spettacoli, visite guidate, mostre, passeggiate, laboratori didattici per ragazzi

Un’estate alla scoperta della Toscana più antica. Tornano “Le Notti dell’Archeologia“, l’appuntamento culturale che accompagna l’estate toscana da venti anni, con oltre 100 aperture straordinarie serali nei musei, aree e parchi archeologici nelle province toscane, un ricco calendario per tutte le età. In programma conferenze, incontri, visite guidate, spettacoli, letture, mostre fotografiche, passeggiate, cacce al tesoro, e laboratori didattici a tema dedicati ai ragazzi. Insomma, un modo interessante e curioso per vivere le bellezze del nostro territorio.

L’edizione di quest’anno, segnata dalle difficoltà determinate dall’emergenza sanitaria da Covid-19, ha un valore tutto speciale perché rappresenta un segno positivo di ripresa della vita culturale in Toscana.

In provincia di Arezzo

Tra i musei che hanno aderito all’iniziativa, solo per fare qualche esempio, in provincia di Arezzo troviamo la Fondazione Ivan Bruschi, il museo archeologico del Casentino a Bibbiena che propone una originale visita al buio (il 18/7), l’Ecomuseo del Casentino, il museo Mine di Cavriglia, il Maec di Cortona che propone un calendario di proposte originali che vanno dalla mostra fotografica con concerto (4/7) alla caccia al tesoro con tanto di spettacolo teatrale (il 25/7), il Museo di Lucignano, il Castello di Poppi, o l’Ecomuseo di Subbiano che il 9/7 propone una iniziativa speciale alla scoperta di simbolismi e consuetudini della prima età imperiale partendo dai reperti della tomba della donna di Salbello.

In provincia di Firenze

Nella provincia di Firenze una passeggiata archeologica alla semifonte e torre di Petrognano, dove l’archeologia si confronta con il mito (il 17/7) e il Museo di arte sacra a Barberino Tavarnelle Val di Pesa, mentre in Mugello, nello splendido scenario di Villa Pecori Giaraldi, una serata dedicata a Heinrich Schliemann, pioniere dell’archeologia con letture dei suoi diari (18/7), mentre nella vicina Dicomano il 25/7 un originale concerto nell’area archeologica di Frascole. A Calenzano una passeggiata nel borgo di Calenzano Alto (15/7) con visita al Museo del Figurino storico e il 24/7 una caccia al tesoro per le vie del borgo medioevale (24/7).Ed ancora: conversazioni di archeologia ad Empoli (il 16,23 e 30/7) o letture nella terrazza del teatro romano di Fiesole (il 27/7).

A Firenzuola, l’opportunità di una visita al Museo della Pietra Serena (il 1°/8), mentre a Fucecchio due appuntamenti ( il 1° e l’8/7) al Museo civio e diocesano per saperne di più sulla storia dei Cadolingi. Altri appuntamenti a Montelupo Fiorentino con visita guidata della Villa di Vergigno (il 25 e 26//) ed una conferenza il 24/7, al Museo archeologico Alto Mugello a Palazzuolo sul Senio con una conferenza sulla sepoltura etrusca della Fossaccia ( il 25/7) o a Scarperia e San Piero con una visita guidata ai bunker della Linea Gotica con le guide del Mugot al passo del Gioco, un percorso trekking di “archeologia in chiave moderna” (il 19/7).

Firenze città

A Firenze, per tutto il mese di luglio ai Musei del Bargello, la possibilità di conoscere e scoprire la bellezza delle maioliche di Cafaggiolo, mentre il museo archeologico nazionale propone il 17/7 un tour virtuale dedicato al monetiere, che costituisce con oltre 60mila esemplari, una delle collezioni numismatiche più importanti di Italia. Anche il Museo e istituto fiorentino di preistoria propone per tutto il mese una visita virtuale alla scoperta dell’istituto con quattro letture “archeologiche” (il 6, 13, 20 e 27/7), sempre on line. All’Opificio delle Pietre Dure, dal 20 al 25 luglio, la mattina l’opportunità di visite guidate per scoprire itinerari inediti a tema archeologico, tra le opere meno conosciute.

Provincia di Grosseto

Tra le proposte in provincia di Grosseto segnaliamo i tre laboratori pomeridiani dedicati ai bambini dai 6 ai 12 anni a Museo archeologico Isidoro Falchi di Vetulonia a Castiglione della Pescaia per scoprire la vita da orafo nell’antica Vatluna (il 1°/7) o la vita da pescatore (il 15/7) o da scriba (il 29/7), un modo divertente per avvicinare i più piccoli al mondo dell’archeologia. Dedicato a tutti invece il 31/7 il viaggio alla scoperta della storia del fuoco proposta dal Museo Magma di Follonica o lo show cooking in chiave archeologica con lo chef Moreno Carone de “l’Uva e Il Malto” proposto dal Museo archeologico d’arte della Maremma di Grosseto.

“Letture al Museo” con degustazione di prodotti d’eccellenza del territorio è invece la proposta del Museo civico archeologico Manzi di Pitigliano per i venerdì del mese di luglio. Segnaliamo infine l’apertura in notturna il 18 luglio della Cattedrale di San Pietro a Sovana nel Millenario della nascita di San Gregorio VII.

Provincia di Livorno

Se capitate a luglio in provincia di Livorno potrete godere di una bella passeggiata notturna alla ricerca delle tracce lasciate dai Romani a Cecina nel quartiere de La Mazzanta ( il 9/7), oppure al Parco Archeologico San Vincenzino il 22/7 un divertente laboratorio dedicato ai ragazzi dai 6 ai 12 anni alla scoperta della medicina nell’antichità, tra stregoneria, scienza e magia. O scoprire di più sulla storia della pirateria partecipando all’incontro in programma il 9/7 a Rivellino di Piombino.

Dedicati ai bambini: il laboratorio al Museo etrusco di Populonia (il 30/7), e i due laboratori a Portoferraio: il 4/7 al Complesso archeologico della Linguella per realizzare oggetti con matrici in argilla cotta e il 5 e 18/7 per realizzare monili e fare lavori in argilla. Molti anche gli eventi alla Villa Romana delle Grotte nel mese di luglio che spaziano dai laboratori per ragazzi, ad una divertente caccia al tesoro, a visite guidate a tema.

Provincia di Lucca

Tra gli eventi in provincia di Lucca segnaliamo le “Archeoescursioni” proposte dal Museo archeologico di Camaiore con visita alle incisioni rupestri sul Monte Gabberi (il 5/7), o alle Grotte della penna (il 19/7), al Monte Rondinaio (il 2/8) o le visite guidate alla Domus romana a Lucca, di cui quell dell’11/7 dedicata ai non udenti e quella del 25/5 agli ipovedenti. Insomma, la tecnologia che viene incontro alla cultura e alla storia per rendere l’archeologia accessibile a tutti.

Il 25/7 a Massarosa un’escursione al parco archeologico delle “Buche delle fate” di piano di Mommio. Infine, a Porcari, il 17 e 24/7, segnaliamo i laboratori didattici per adulti e bambini sulla ceramica a stampo.

Provincia di Massa Carrara

Che rapporto c’è tra romanzo giallo e archeologia? Lo potrete scoprire partecipando il 18/7 all’incontro al Museo di san Caprasio ad Aulla. A Carrara incontri archeologica al Museo civico del marmo il 10 e 24/7, mentre a Fivizzano, il 25/7, conferenza al GeoArcheoAdventurePark Grotte di Equi.

Provincia di Pisa

Tre le iniziative più curiose segnaliamo la passeggiata guidata alla scoperta della Fonte di Gemoli a Montefoscoli il 18/7, le visite guidate il 23 e 30/7 alla scoperta dell’area archeologica di Santa Mustiola a Peccioli, letture on line di brani a cura di Teatri della Resistenza per sull’astronomia e la navigazione nel Mediterraneo Antico a cura del Museo degli strumenti di Fisica dell’Università di Pisa e le letture di brani e di poesie per saperne di più sulle navi di Pisa, con tanto di accompagnamento musicale nel cortile del Museo delle Navi Antiche di Pisa.

Provincia di Pistoia

Larciano, il 25/7, apertura straordinaria del Museo civico archeologico e della rocca di Larciano Castello con percorsi guidati, mentre al Museo Antico Palazzo dei Vescovi di Pistoia quattro appuntamenti, giovedì 9 e 16 e venerdì 10 e 17 per conoscere curiosità e storie degli oggetti del Museo e sulla città antica. Infine, il 25/7, con l’associazione Ecomuseo della Montagna Pistoiese, un’escursione pomeridiana alla scoperta del sentiero fino al ponte Castruccio con il Museo naturalistico archeologico dell’Appennino Pistoiese MuNAP.

Provincia di Prato

A Carmignano, il 24/7 apertura straordinaria della sezione distaccata del Museo archeologico di Artimino per scoperire le preziose maioliche prodotte nel borgo di Bacchereto, mentre a Carmignano, nella sede del Museo di Artimino, in programma una mostra (fino al 1°/9), una visita straordinaria alla necropoli (il 4e il 12/7), un laboratorio di pittura etrusca (il 2/8) ed una vista guidata con tanto di fettunta, vino e concerto tra i lecci secolari il 10/7 nell’area archeologica di Pietramarina. L’11/7 apertura straordinaria del tumulo di Montefortini a Comeana.

Provincia di Siena

Tra le iniziative in calendario nella provincia di Siena segnaliamo al Parco Archeologico e Tecnologico di Poggio Imperiale a Poggibonsi il 5/7 “La vita al tempo di Carlo Magno” all’Archeodromo: il villaggio carolingio si popola dei suoi abitanti per mostrare mestieri e abitudini della vita ai tempi dell’Imperatore. Previste anche due visite virtuali il 15 e 22 luglio. Tutti i sabati dal 4 luglio al 1° agosto “L’Ora d’arte”, tour pomeridiani alla scoperta dei segreti nascosti del Museo Palazzo Corboli di Asciano. In programma anche una conferenza (il 3/7) e la proiezione di un film (il 17/7) al Museo della Mezzadria Senese, a Buonconvento, mentre a Castellina in Chianti il 18/7 una rappresentazione danzata ispirata alla vicenda narrata dallo storico latino Tito Livio sulla convocazione a Roma di danzatori etruschi per placare l’ira degli dei, con brindisi finale di vini Chianti.

Tra gli eventi dedicati ai più piccoli segnaliamo: il 12/7, al Museo della cattedrale e Labirinto di porsenna a Chiusi “Il labirinto e la chioccia dai cinquemila racconti d’oro”, una divertente e giocosa occasione per scoprire la storia dell’archeologia attraverso la lettura di fiabe e miti dell’antichità.

Tutti i musei e le iniziative, dettagli e informazioni per partecipare nel programma dell’iniziativa. Gli eventi sono su prenotazione.

Iscriviti alla Newsletter

Le notizie della tua Cooperativa, una volta alla settimana. Guarda un esempio

Potrebbe interessarti