Un sabato a Siena. Visita guidata gratuita in esclusiva per i soci Unicoop Firenze – TUTTO ESAURITO

Le meraviglie della città del Palio in un giorno: da piazza del Campo alla mostra "Il sogno di Lady Florence Phillips. La collezione della Johannesburg Art Gallery" al Santa Maria della Scala, al pavimento della Cattedrale e al Museo dell'Opera del Duomo. Tutti i sabati di settembre e il 3 di ottobre. Posti limitati, pagamento del biglietto complessivo di ingresso, ove richiesto.

Metti un sabato a Siena, fra una passeggiata guidata in piazza del Campo, visite alla mostra “Il Sogno di Lady Florence Phillips – La Collezione della Johannesburg Art Gallery” al Santa Maria della Scala, poi allo straordinario pavimento della Cattedrale, e infine al Museo dell’Opera del Duomo.

La giornata inizia alle 11, quando i partecipanti incontreranno la guida di fronte a Fonte Gaia in piazza del Campo e saranno accompagnati in una visita esterna della piazza, di via di Città (un tempo via Galgaria, chiamata così per la presenza di “galgari”, gli antichi calzolai e cuoiai) e di piazza del Duomo. Seconda tappa al Santa Maria della Scala, occasione per conoscere, attraverso la mostra a lei dedicata, la singolare figura di lady Florence Phillips, fondatrice della Johannesburg Art Gallery, il principale museo d’arte del continente africano. In mostra una selezione di 64 opere scelte dalle sue vastissime collezioni, dai grandi artisti europei dell’Ottocento ai maestri della scena sudafricana del XX secolo.

Terza protagonista della giornata è la cattedrale, con la visita guidata a “Come in Cielo così in terra”, cioè la scopertura straordinaria del pavimento del Duomo, «il più bello, grande e magnifico che mai fusse stato fatto» come scrisse Giorgio Vasari.

La visita guidata termina qui, ma i partecipanti hanno tempo fino alle 18 per godersi in autonomia (poiché compresi nel biglietto di accesso al pavimento del Duomo) il Museo dell’Opera del Duomo con il panorama dal Facciatone (il punto di osservazione più bello di Siena), la cripta (che custodisce un ciclo pittorico realizzato nella seconda metà del Duecento: una delle più importanti scoperte archeologiche degli ultimi vent’anni) e il Battistero, con il ciclo di affreschi di Lorenzo di Pietro detto il “Vecchietta” e il fonte battesimale, straordinaria opera in marmo, bronzo e smalto realizzata fra il 1417 e il 1431 dai maggiori scultori del tempo, come Giovanni di Turino, Lorenzo Ghiberti, Donatello, Jacopo della Quercia.

Tutti i sabati di settembre (5, 12, 19 e 26) e il 3 ottobre.

Visita guidata gratuita in esclusiva per i soci Unicoop Firenze con pagamento del biglietto complessivo di ingresso, ove richiesto, di € 20 (salvo riduzioni previste). Posti limitati e soggetti a prenotazione, massimo due biglietti per carta socio.

 Prenotazioni allo 0577286300 o per e-mail (opasiena@operalaboratori.com) entro le 17 del giorno precedente la visita.

TUTTE LE PRENOTAZIONI SONO AL MOMENTO COMPLETE – EVENTUALI AGGIORNAMENTI IN QUESTA PAGINA DELL’INFORMATORE ONLINE.

Iscriviti alla Newsletter

Le notizie della tua Cooperativa, una volta alla settimana. Guarda un esempio

Potrebbe interessarti