Toscana da leggere: “La chimera di Vasari” di Mauro Caneschi

Incontro online sulla piattaforma Google Meet venerdì 16 aprile, alle 18. Dialogano con l’Autore la professoressa Franca Canapini e lo storico dell’arte Michele Tocchi

Proseguono on line gli incontri di “Pomeriggi in Bibliocoop. Libriamoci” dedicati alla editoria toscana.

Venerdì 16 aprile, alle 18, sulla piattaforma Google Meet, presentazione del libro “LA CHIMERA DI VASARI” di Mauro Caneschi (Arkadia Editore).
Un romanzo intrigante, misterioso, enigmatico, in cui gli scritti del Vasari e l’aiuto di una multiforme Intelligenza Artificiale condurranno il lettore ad un’incredibile scoperta archeologica.

Dialogano con l’autore la professoressa Franca Canapini e lo storico dell’arte Michele Tocchi.

L’incontro è promosso dalla sezione soci Coop Arezzo in collaborazione con in collaborazione con l’Associazione Scrittori Aretini Tagete.

Per accedere all’incontro:

https://meet.google.com/rny-sydb-kgz

Info

sezione soci coop Arezzo 0575/908475 • sez.arezzo@socicoop.it – lasciando un messaggio sarete richiamati.

Sinossi del libro

Lago di Garda, quello che sembra un tranquillo week-end si trasforma, per i fratelli Marco e Dario e la fidanzata di quest’ultimo, Sonia, in qualcosa di diverso. La vacanza viene infatti bruscamente interrotta dalla notizia della sparizione del padre della ragazza, uno stimato
accademico intento a studiare antichi documenti di epoca rinascimentale.

I tre giovani partono per Arezzo, città in cui, al tempo della Signoria dei Medici, è stato rinvenuto il più incredibile dei manufatti etruschi: la Chimera. Che relazione esiste tra la mitologica creatura e Giorgio Vasari? Di chi è la voce al telefono che afferma di sapere cosa
ne è stato del professore? Marco, Dario, e Sonia, aiutati da un’Intelligenza Artificiale, seguendo le orme del Vasari sveleranno un mistero nascosto da millenni.

Iscriviti alla Newsletter

Le notizie della tua Cooperativa, una volta alla settimana. Guarda un esempio

Potrebbe interessarti