Fagottini di branzino e carciofi

Preparazione 60 minuti
Cottura 20 minuti

Ingredienti per 4 persone

  • 200 g di farina bianca “00”
  • 2 uova
  • olio extravergine d’oliva toscano Igp Fior fiore
  • 300 g di filetto di branzino
  • 100 g di code di gamberi già pulite
  • 80 g di panna fresca
  • erba cipollina
  • 4 carciofi
  • 1 melagrana
  • 40 g di burro
  • 1 scalogno
  • sale e pepe

Vino consigliato: Verdicchio dei Castelli di Jesi

Lavorate la farina con le uova e 1 cucchiaio d’olio finché l’impasto risulterà compatto. Coprite con un foglio di pellicola e lasciate riposare.
In una padella cuocete i filetti di branzino, senza pelle, con un filo d’olio, 2 cucchiai d’acqua e un pizzico di sale per 6-7 minuti, a pentola coperta. Unite i gamberi a metà cottura. Sfaldate la polpa del branzino eliminando eventuali spine e frullatelo con i gamberi e la panna. Insaporite con sale, un pizzico di pepe e qualche stelo di erba cipollina tagliata fine.

Stendete la pasta sottile, con un coppapasta formate dei cerchi di 8 cm di diametro, sistemate al centro una noce di ripieno e richiudete a mezzaluna. Adagiate i fagottini su un piano infarinato.

Spremete 3/4 dei chicchi di melagrana. Mettete il succo in una casseruola con lo scalogno a fettine; sul fuoco fate ridurre della metà e filtrate. Pulite i carciofi eliminando le foglie esterne e la barba centrale, tagliate il cuore a fettine sottili e immergetele man mano in acqua fredda. Scolatele e cuocetele per pochi minuti con olio e un pizzico di sale.

Lessate i fagottini in acqua bollente salata, scolateli e versateli nei carciofi, unite il burro e spadellate per amalgamare i sapori. Servite i fagottini con gocce di riduzione di melagrana.

Iscriviti alla Newsletter

Le notizie della tua Cooperativa, una volta alla settimana. Guarda un esempio

Potrebbe interessarti