Frittelline di patate ai funghi

Buone, semplici e gustose, pronte in soli 35 minuti

Un detto dice “Fritta è buona anche una ciabatta !”. Ma queste frittelline provatele, sono semplici e gustose. Uniscono alla bontà e delicatezza del fungo porcino, quello più corposo della patata, insaporita con semplici spezie, tra cui l’aneto, dal caratteristico odore tra il finocchio e l’anice.

Prima di lasciarvi alla preparazione della ricetta, un utile consiglio di cucina. Non pulite i funghi porcini sotto l’acqua corrente, li rovinereste. Munitevi di un coltellino con lama piccola e grattate via lo sporco, poi utilizzate un panno umido per concludere la pulitura.

Ingredienti per 4 persone

Preparazione:20 minuti

Cottura:15 minuti

Vino consigliato:Friuli Colli Orientali Pinot Grigio.

La preparazione

Ponete le patate già sbucciate e tagliate a dadini in una casseruola, copritele con acqua fredda salata e cuocetele per 10 minuti dal bollore. Scolatele e trasferitele in una ciotola, quindi schiacciatele con una forchetta in modo da ottenere una sorta di purea.

In una padella antiaderente fate insaporire l’olio d’oliva con l’aglio, che rimuoverete una volta dorato. Aggiungete i funghi mondati e tagliati a fettine, salate, pepate e portate a cottura, unendo verso la fine l’aneto tritato. Lasciate raffreddare.

Unite i funghi alle patate, aggiungete l’uovo, il pangrattato, il timo, il sale e il pepe. Impastate il tutto e dividete il composto in 8 pezzi, a cui darete una forma circolare. Passate le palline nel pangrattato rimanente impanandole bene. Cuocetele con l’olio di semi di arachidi in una padella antiaderente per 3-4 minuti. Spolverate con sale e pepe e servitele calde.

Questa ricetta la trovi anche nel numero di settembre della rivista Fior fiore in cucina, in vendita al costo di 1,50 euro nei supermercati Coop.fi

Iscriviti alla Newsletter

Le notizie della tua Cooperativa, una volta alla settimana. Guarda un esempio

Potrebbe interessarti