Torta di ciliegie in padella. Ricetta di Luisanna Messeri

In diretta dalla sua cucina nel Mugello, la cuoca toscana rispolvera un dolce in padella alla vecchia maniera, con le ciliegie toscane di stagione e una farina d’eccellenza

La ricetta di una volta

“Rieccomi qua, nella mia cucinina nel cuore del Mugello, con il mio signor #Artusi e la mia cantante preferita #billieholliday. La campagna è nel pieno della sua potenza, della sua bellezza e il verde rigoglioso porta a tavola bontà e frutti. Arrivando in Mugello, questa mattina, ho trovato nel campo i ciliegi carichi di frutti e subito in testa si sono susseguiti barattoli di marmellata, di ciliegie sotto spirito e candite, macedonie, torte gustose… mi diceva la vocina di dentro… falla subito, che le ciliegie sono frutti delicati, e una volta colti dall’albero durano quanto un lampo.

E allora sì: queste belle ciliegie fresche e colorate vanno celebrate con una gustosissima torta da spizzicare di sera e finire domani a colazione! Mi sono andata a vedere la ricetta e, recuperati un po’ di ingredienti dalla dispensa di campagna, mi sono subito messa all’opera. E siccome siamo in campagna, mi è venuta in mente una torta alla maniera antica: la mia amica cuoca blogger Natalia Cattelani ha insegnato a tutti, e ci ha riportato i sapori di una volta, quando il forno elettrico era un miraggio per tanti ed era solo nelle case dei più ricchi.

E come si facevano allora le torte? Facile! In padella! E allora vai di ricettona!

Gli ingredienti

  • 3 uova intere
  • 150 di zucchero di canna
  • 50 ml di olio
  • 50 ml di latte
  • buccia e succo di mezzo limone
  • un pizzico di sale
  • 200 g di farina (tipo 2 della Cooperativa Lunica del Mugello)
  • 1/2 bustina di lievito per dolci
  • Una noce di burro per imburrare
  • padella antiaderente 26 cm
  • carta forno

La preparazione

Lavate e asciugate le ciliegie e snocciolatele. Intanto montate ben bene 3 uova intere con 150 di zucchero di canna. Unite 50 ml di olio e 50 ml di latte. Mescolate. Aggiungete la buccina e il succo di metà limone. Mescolate e aggiungete un pizzico di sale. Ora passate alla farina, 200 g di farina per la precisione: io ho usato una tipo 2 della Cooperativa Lunica del Mugello, alla quale avevo mescolato 1/2 bustina di lievito per dolci.

Mescolate ancora bene e prendete una padella antiaderente 26 cm, imburratela e ricopritela con la carta forno. Sistemate in cerchio tutte le ciliegie e spolveratele di zucchero: sistematele bene perché poi dovrete girare la torta e questa base sarà la parte superiore della torta. Sopra alle ciliegie versate il composto di farina.

Coprite con un coperchio e mettete sul fuoco bassissimo, con uno spargifiamma se lo avete, lasciando cuocere per 35/40 minuti. Passato questo tempo, rovesciate la torta e tenetela sul fuoco altri 5 minuti. Spengete tutto. Fatela intiepidire, sistematela in un vassoio, spolveratela di zucchero a velo e… pronta! E poi… ditemi com’era… trooppoooo buonaaaa!

Iscriviti alla Newsletter

Le notizie della tua Cooperativa, una volta alla settimana. Guarda un esempio

Potrebbe interessarti