Al Centro antiviolenza Aiutodonna di Pistoia quasi 5mila euro dalla campagna di Unicoop Firenze “La buona spesa è buona due volte”

A novembre nei Coop.fi le vendite di 40 prodotti toscani scontati contribuivano a sostenere 14 associazioni della rete contro la violenza di genere. In questi giorni la consegna di 4.830 euro al Centro Aiutodonna

Quasi 5mila euro che diventeranno strumenti per aiutare le donne vittime di violenza a Pistoia ed Agliana. Sono il frutto della campagna La Buona Spesa è Buona Due Volte promossa da Unicoop Firenze in occasione della Giornata internazionale per l’eliminazione della violenza sulle donne 2020.  

In questi giorni l’importo è stato consegnato al centro Aiutodonna della Società della Salute Pistoiese.  

“I centri antiviolenza della Toscana sono una risorsa fondamentale per la nostra Regione, per tutte  le toscane e i toscani. Sostenerli, in un momento di crisi come quello attuale, diventa basilare per la tenuta stessa della comunità. Lo abbiamo fatto con la campagna dello scorso 25 novembre, che ha raccolto oltre centomila euro e riportato su milioni di scontrini il numero antistalking 1522, e continueremo a farlo – spiegano Paola Birindelli, presidente della sezione soci Coop di PistoiaBice Maria Bini, presidente sezione soci Coop di Agliana –vogliamo ringraziare tutti i soci e clienti che con La Buona Spesa è Buona Due Volte hanno scelto i prodotti che sostenevano i centri antiviolenza della Regione: i numeri anche a Pistoia ci raccontano della necessità di fare ancora sensibilizzazione e contribuire concretamente alle attività per le donne e i loro figli. Noi ci siamo”.   

Ringraziamo Unicoop Firenze per i fondi della campagna La Buona Spesa è Buona due Volte: la pandemia ha aggravato le situazioni di fragilità ed il disagio sociale – afferma la presidente della Società della Salute Pistoiese, Anna Maria Celesti – per molte donne la crisi sanitaria ed economica ha rallentato l’uscita dalla violenza ed è diventato molto più difficoltoso affrontare percorsi di autonomia. L’aiuto della cooperativa è una mano concreta per le spese dei centri, ma anche un segnale importante per far sentire meno sole le donne che si trovano in situazioni complicate e far conoscere i centri”. 

Aiuto donna

Aiutodonna è un servizio della Società della Salute Pistoiese, gestito in collaborazione con Gruppo Incontro Cooperativa Sociale. Fornisce una prima accoglienza telefonica e attraverso colloqui, assistenza psicologica, sociale e legale. È rivolto alle residenti negli undici comuni dell’area pistoiese (Pistoia, Serravalle, Marliana, Sambuca, Quarrata, Montale, Agliana, Abetone, Piteglio, San Marcello Pistoiese e Cutigliano) che hanno subito o subiscono violenze, maltrattamenti fisici, psicologici, economici, sessuali e stalking. 

Aiutodonna collabora inoltre con il Servizio Sociale territoriale, le Forze dell’Ordine e la Polizia Municipale, i Servizi Sanitari, le professioniste specializzate in materia dell’Ordine degli Avvocati di Pistoia per la consulenza legale e con gli altri centri Antiviolenza in Toscana e in Italia. 

Il centro dal 2006, oltre ad accogliere e supportare le donne vittime di violenza, si occupa di rilevare i bisogni del territorio su cui costruire campagne di prevenzione e sensibilizzazione. 

Iscriviti alla Newsletter

Le notizie della tua Cooperativa, una volta alla settimana. Guarda un esempio

Potrebbe interessarti