L’ultima cena…galeotta

Si chiude con venerdì 9 agosto la stagione 2019 delle cene galeotte alla Casa di reclusione del carcere di Volterra, che anche quest’anno ha visto il tutto esaurito per le serate proposte durante l’anno.

Ad affiancare i detenuti, protagonisti di questo progetto unico ideato dalla direzione della Casa di Reclusione di Volterra e realizzato in collaborazione con Unicoop Firenze e la Fondazione Il Cuore Si Scioglie Onlus sarà Fabrizio Marino del Ristorante Maggese di San  Maggese di San Miniato, che guiderà la brigata galeotta nella realizzazione di una cena vegetariana gourmet aperta al pubblico su prenotazione obbligatoria.

L’intero incasso della serata andrà a sostenere l’Orto del Lolli, attività di agricoltura sociale nata a Volterra 12 anni fa, grazie alla quale l’associazione Mondo Nuovo offre un’opportunità di inclusione sociale a persone con disabilità psico-fisiche. Il sostegno al progetto rientra nell’ambito della campagna Pensati con il Cuore della Fondazione Il Cuore si scioglie, avente l’obiettivo di sostenere l’acquisto di nuovi materiali e attrezzi per la coltivazione dell’orto.

Partner vinicolo d’eccezione della serata sarà Terre Stregate (www.terrestregate.it), azienda della Campania famosa per la produzione di vini ed oli biologici con sede fra le colline di Guardia Sanframondi, antico e suggestivo paese del Sannio Beneventano: un tuffo nella storia della tradizione campana e delle sue uve più rappresentative quali Fiano, Falanghina, Greco ed Aglianico.

Info e prenotazioni

Agenzie Toscana Turismo, Argonauta Viaggi (Gruppo Robintur) 0552345040
Costo 35 euro Soci Unicoop Firenze, 45 euro per i non soci
www.cenegaleotte.it

Per ricevere le notizie ogni settimana
* campi obbligatori

Informativa sulla privacy

Lasciando la tua email autorizzi Unicoop Firenze sc a inviarti la newsletter e dichiari di aver letto l’informativa sulla privacy.