Siamo tutti vincitori

Dal 19 al 21 aprile la XXXVI edizione del Trofeo internazionale di basket Guido Giuidelli

La Scuola Basket Arezzo organizza dal 19 al 21 aprile, nella provincia di Arezzo, la 36a edizione del “Trofeo Internazionale di Basket Guido Guidelli”, intitolato alla memoria di uno dei padri fondatori della pallacanestro aretina.

Questo torneo, tra i più longevi d’Italia, una delle manifestazioni sportive più importanti che si svolgeranno nella città di Arezzo, vedrà la partecipazione di 36 squadre, italiane e straniere, per un totale di 800 atleti e le loro famiglie.

Sport, amicizia e inclusione sociale

Il torneo “Guido Guidelli” è un torneo all’insegna dell’amicizia e della sana competizione e lo scopo che si prefigge, aldilà del risultato sportivo, è quello di far nascere rapporti di amicizia e di collaborazione fra i partecipanti, tanto che non saranno effettuate premiazioni al termine della manifestazione in base alla classifica “agonistica”, bensì verranno premiati allo stesso modo tutti gli atleti partecipanti in una serata di festa.

Tra le società anche la Tam Tam Basketball di Castel Volturno

Una manifestazione di così alto rilievo ha anche importanti risvolti sociali. Fra le società sportive ospitate al “Guidelli” anche la  Tam Tam Basketball di Castel Volturno.

Questa associazione ha l’obiettivo di generare un impatto positivo sulla vita degli adolescenti e sullo sviluppo delle comunità immigrate con una particolare attenzione all’inclusione sociale e alle pari opportunità attraverso la sua attività sportiva e sociale.

Tutto ciò dando un’opportunità a ragazzi in stato disagiato di una sana attività sportiva totalmente gratuita (corsi di pallacanestro, partecipazione con squadre a campionati giovanili, abbigliamento), assistenza psicologica individuale e di gruppo.

L’associazione è divenuta famosa perché promotrice di una lunga lotta sui diritti sportivi dei cittadini stranieri residenti in Italia, quando non le fu consentito di iscriversi al campionato giovanile Fip perché le regole della Federazione prevedevano solo due stranieri per squadra.

 

Guarda il video

Iscriviti alla Newsletter

Le notizie della tua Cooperativa, una volta alla settimana. Guarda un esempio

Potrebbe interessarti