Cene galeotte: 24 marzo prossimo appuntamento

Appuntamento con le cene nella Casa di reclusione di Volterra il 24 marzo con la chef Veronica Vanni dell'Associazione cuochi pisani

Venerdì 24 marzo si rinnova l’appuntamento con le cene nella Casa di reclusione di Volterra, frutto della collaborazione fra Unicoop Firenze, Fondazione Il Cuore si scioglie e direzione della Casa di reclusione. Le cene si inseriscono nei percorsi rieducativi professionali rivolti ai detenuti che per l’occasione si occupano dell’accoglienza e della preparazione dei pasti, guidati da chef del territorio che si prestano gratuitamente all’iniziativa. Oltre 40 i detenuti che hanno trovato un impiego in ristoranti e strutture ricettive, a pena terminata o ancora da scontare, grazie ai corsi svolti in collaborazione con l’Istituto Alberghiero di Volterra.

La cena del 24 marzo sarà a cura della chef Veronica Vanni, dell’Associazione cuochi pisani.

Il menù

Antipasto sfilacci del cappello del prete su crema di patate e cipster di carciofi
Crema di ricotta allo zafferano su pasta brisé con verdure di stagione
Paccheri con crema di burrata pomodorini e pancetta croccante
Filetto di maiale con il suo fondo su letto di cipolle caramellate e nocciole croccanti
Tortino soffice al cacao con mousse al miele di spiaggia, coulis di lamponi e pinoli sabbiati

Info e iscrizioni

Le iscrizioni saranno gestite dal Consorzio Turistico Volterra, partner dell’iniziativa.
Per prenotare è necessario inviare una e-mail all’indirizzo info@volterratur.it oppure telefonare al numero 0588-86099 indicando:

  • Nome e Cognome
  • Luogo e data di nascita
  • Indirizzo di residenza
  • Recapito telefonico

Per accedere alla struttura è necessario essere muniti di un documento d’identità valido. Consigliabile arrivare entro le ore 20 per consentire i controlliCosto della cena 35 euro per i soci Unicoop Firenze, 45 euro per i non soci.

Iscriviti alla Newsletter

Le notizie della tua Cooperativa, una volta alla settimana. Guarda un esempio

Potrebbe interessarti