Unicoop Firenze per una mobilità sostenibile

Dall'installazione delle colonnine per ricaricare i veicoli elettrici alle iniziative per promuovere l'utilizzo dei mezzi pubblici

Una spinta verso la sostenibilità

Consigli eco-sostenibili. Un intero capitolo della prima guida all’ecologia quotidiana partecipata “scritta” dai soci di Unicoop Firenze in collaborazione con Legambiente è dedicato alla mobilità sostenibile. Con tanti suggerimenti eco-sostenibili, e un calcolo dei benefici di spostarsi con i mezzi pubblici, che non riguardano solo la diminuzione delle emissioni, ma anche la diminuzione del traffico e il miglioramento delle condizioni di vita.

Ad esempio, diminuendo le spese fisse per il carburante, il bollo e la manutenzione, e sostituendole con un abbonamento annuale ai mezzi pubblici, si otterrebbe un ottimo risparmio, anche in termini economici. Il rapporto stimato in un anno è di circa 500 euro e 850kg di Co2 equivalente (dati Legambiente, dalla Guida all’ecologia quotidiana).

Colonnine per la ricarica dei mezzi elettrici nei Coop.fi. La cooperativa ha stretto un accordo con Enel X, la nuova divisione del gruppo elettrico dedicata a prodotti innovativi, mobilità elettrica e soluzioni digitali, per l’installazione delle colonnine in oltre 40 punti vendita, centri commerciali e non. Nel dettaglio si tratta di 120 colonnine di ricarica di tipo quick pole station, che caricano fino a 22 kW, e 18 colonnine Fast Charge fino a 50 kW. Tali apparecchiature consentono di ricaricare le auto ad oggi in circolazione con un tempo medio di 50 minuti per le pole station e di circa 20 minuti le fast. Le installazioni sono in corso di completamento.
L’iniziativa pone così la cooperativa come leva della diffusione delle auto elettriche, che non può svilupparsi se non si creano servizi e infrastrutture per la ricarica veloce, comoda e diffusa.

Ricarica la tua auto elettrica nei Coop.fi

______________________

mobilità sostenibileTutti a bordo…per una mobilità sostenibile

È l’ultima iniziativa di Unicoop Firenze per incentivare il trasporto pubblico locale, in questo caso nell’area metropolitana fiorentina.
Fino al 31 ottobre 2019 acquistando nei Coop.fi un abbonamento annuale Ataf&Li-nea i soci Unicoop Firenze riceveranno 1500 punti sulla Carta Socio.
Tutte le informazioni e l’elenco dei Coop.fi aderenti all’iniziativa su www.coopfirenze.it

_________________

Il trasporto pubblico in Toscana

Nuovi mezzi per il trasporto pubblico locale e nuovi convogli dei treni. Ultimo tassello, l’entrata in servizio della Linea 2 della tramvia di Firenze che collega la Stazione di santa Maria Novella all’Aeroporto di Peretola. Investimenti anche nell’ampliamento della rete di ciclopiste e nell’incentivare le formule treno+ bici o bus+ bici. Tra le iniziative recenti un buono da 150 euro per l’acquisto di una bici pieghevole per i pendolari abbonati ai treni regionali, da portare in treno senza l’acquisto di un biglietto aggiuntivo (la bici deve essere stata acquistata tra il 19 luglio 2019 e il 31 marzo 2020, Clicca qui e scopri come fare )

Nel video l’intervista all’assessore Vincenzo Ceccarelli, Assessore infrastrutture e trasporti della Regione Toscana

Per ricevere le notizie ogni settimana
* campi obbligatori

Informativa sulla privacy

Lasciando la tua email autorizzi Unicoop Firenze sc a inviarti la newsletter e dichiari di aver letto l’informativa sulla privacy.