Dieci consigli verdi per combattere il caldo

Alcuni semplici, ecologici e utili suggerimenti per affrontare al meglio queste giornate afose, nel rispetto dell'ambiente

Come affrontare al meglio queste calde giornate? E come farlo cercando di rispettare l’ambiente e, se possibile, anche risparmiare energia? Ecco qui 10 semplici consigli.

  1. Bere è fondamentale – almeno 2 litri di acqua al giorno, per gli anziani anche in assenza dello stimolo della sete – e mangiare frutta di stagione. Consigliati acqua e limone, karkadè, tè verde, tisane fredde e frullati.
  2. I cibi freddi aiutano a mantenere bassa la temperatura corporea (anche se non allo stesso livello dei liquidi freschi). Via libera dunque a insalate, zuppe fredde, angurie e meloni.
  3. Evitiamo di usare il forno e di cucinare piatti che richiedono lunghi tempi di cottura; approfittiamo, invece, del microonde.
  4. Spegnete tutti gli elettrodomestici che non usate: oltre a consumare energia, riscaldano l’ambiente.
  5. Vestirsi con abbigliamento leggero e comodo, non aderente, di cotone o lino (evitare le fibre sintetiche), indossare un cappello leggero di colore chiaro e occhiali da sole.
  6. Se l’auto è stata parcheggiata al sole, inutile partire a finestrini chiusi e aria condizionata a palla: prima spalancate i finestrini insieme alle portiere. A scopo preventivo, ci sono i parasole. Un po’ aiutano.
  7. Un’abitudine purtroppo diffusa ma da perdere, essendo inquinante per l’ambiente e irrispettosa degli altri, è tenere acceso il motore durante la sosta per far funzionare l’aria condizionata. Per giunta è vietato dalla legge dal 2007. Le multe arrivano oggi fino a 435 euro, più alte che in capitali come Londra e Madrid dove si applicano le stesse regole.
  8. Un altro consiglio di buon senso è di non lasciare mai persone o animali nelle auto in sosta, anche se per poco. E prima di sistemare un bimbo piccolo, che ha la pelle più delicata della nostra, sul seggiolino, ricordarsi di tastarlo per capire se scotta.
  9. Invece di prendere l’auto, prendete se possibile una bicicletta (magari elettrica) o un monopattino, per spostarsi godendosi un po’ di vento.
  10. Se si è a piedi nelle ore più afose, stringiamoci attorno al capo una bandana dopo averla inumidita d’acqua: abbasserà la temperatura di tutto il corpo. Se potete, evitate di uscire nelle ore più calde.

(questo articolo lo trovi anche nel numero di luglio/agosto della rivista cartacea dell’Informatore, in distribuzione nei supermercati Coop.fi dal 30 giugno 2022)

Iscriviti alla Newsletter

Le notizie della tua Cooperativa, una volta alla settimana. Guarda un esempio

Potrebbe interessarti