A Vinci nasce Bay Car-E: il crowdfunding per il trasporto a misura di bambini affetti da disabilità

La campagna della Misericordia di Vinci ha l’obiettivo di acquistare un mezzo attrezzato e decorato che permetterà il trasporto di bambini con disabilità temporanea o permanente e sarà messa a disposizione del 118 sul territorio Empolese Valdelsa Valdarno. Il progetto è vincitore del bando “Firenze Crowd. Seconda edizione” sostenuto da Fondazione Cassa Risaprmio di Firenze e Fondazione Il Cuore si scioglie

Il progetto

Una vettura colorata, piena di giochi, dotata di pedana per sedia a rotelle e attrezzature indispensabili per i più piccoli affetti da disabilità: arriva “Baby Car-E” la campagna di crowdfunding per un trasporto a misura di bambino che si prende cura della comunità partendo dai più piccini.

Il progetto, ideato dalla Misericordia di Vinci, ha lo scopo di realizzare un mezzo pediatrico attrezzato per trasporto socio-sanitario di bimbi con disabilità temporanea o permanente non facilmente trasportabili con mezzi tradizionali per svolgere le normali attività quotidiane come andare a scuola, dal medico, in palestra, in piscina.

La raccolta fondi è partita il 22 novembre, sulla piattaforma di crowdfunding Eppela www.eppela.com/babycar-e

Il progetto è realizzato all’interno dell’iniziativa Firenze Crowd, percorso di accompagnamento al crowdfunding sostenuto da Fondazione Cassa di Risparmio Firenze e da Fondazione Il Cuore si Scioglie, con la cooperativa Feel Crowd e la piattaforma di crowdfunding Eppela.

La campagna di crowdfunding ha come obiettivo economico 20.000 euro e al raggiungimento del 50% del budget Fondazione Cassa Risparmio di Firenze e Fondazione Il Cuore si scioglie raddoppieranno la cifra raccolta. +

I fondi raccolti grazie alla campagna di crowdfunding serviranno per l’acquisto delle attrezzature e degli allestimenti del nuovo mezzo, che sarà provvisto di sedile anteriore passeggero rototraslante, pedana elettromeccanica con sedia a rotelle dotata di cinghie di sicurezza a quattro punti e aggancio a terra garantito 10G, DAE pediatrico.

Inoltre personale formato all’uso dei dispositivi di trasporto pediatrici e alle manovre di primo soccorso e defibrillazione pediatrica, ma anche tablet pc, giochi e peluche, per divertire i piccoli passeggeri.

Il progetto è patrocinato dal Comune di Vinci e sarà prevalentemente destinato al suo territorio che conta circa 15mila abitanti ma anche a tutta l’area Empolese-Valdarno-Valdelsa in cui la Misericordia di Vinci generalmente opera.

Il progetto Baby Car-E nasce come naturale prosecuzione e completamento del precedente progetto Babylanza, con il quale nel 2018 la Misericordia di Vinci aveva realizzato un’ambulanza pediatrica coinvolgendo tutta la comunità. Per chi vorrà partecipare al finanziamento del progetto sono previste ricompense come buoni per corsi di defibrillazione e primo soccorso organizzati dalla Misericordia, biglietti d’ingresso omaggio al Museo Leonardiano, oltre a gadget targati Baby Car –E e molto altro.

Dichiara Federico Giorni, responsabile della formazione della Misericordia di Vinci: “Questo obiettivo per noi molto importante e in cui crediamo particolarmente che va a completare e integrare i servizi che già garantiamo nel settore pediatrico. L’idea nasce dall’esigenza dell’Associazione di effettuare trasporti sociosanitari di bambini, disabili o non facilmente trasportabili con i mezzi tradizionali. Trasportare i più piccoli in condizioni di sicurezza, comfort e benessere psicofisico con attrezzature, ausili specifici ma anche giochi e peluche, oltre a personale debitamente formato è quello che vogliamo offrire, garantendo così lo svolgimento dei bambini delle loro attività quotidiane”.

“Al fianco di Fondazione Il Cuore si Scioglie siamo pronti a lanciare questa nuova sfida di solidarietà che offre la possibilità ai cittadini di fare la propria parte per raggiungere obiettivi concreti di sostegno a importanti realtà del nostro territorio” – afferma Gabriele Gori, Direttore Generale di Fondazione Cassa di Risparmio di Firenze. La Fondazione Cassa di Risaprmio Firenze dal 2016 sostiene anche le campagne di crowdfunding del progetto ‘Social Crowdfunders’, a dimostrazione del fatto che “crediamo in questo strumento innovativo e siamo certi che anche in questa occasione la sfida sarà vinta”.

“La solidarietà di nuovo protagonista della collaborazione fra Fondazione CR Firenze e Fondazione Il Cuore si scioglie – afferma Daniele Lanini, consigliere della Fondazione Il Cuore si scioglie – i cinque progetti che partono in questi giorni coprono diverse aree di disagio. Contiamo sull’impegno dei cittadini per sostenere insieme a noi iniziative concrete, in grado di migliorare la vita delle persone in difficoltà. Lo stesso obiettivo che perseguiamo con la campagna Pensati con il cuore che si sviluppa con le associazioni del territorio e dal 2017 ha sostenuto oltre 60 raccolte fondi e altrettanti traguardi raggiunti”.

La Misericordia di Vinci

La Misericordia di Vinci è una associazione che nasce nel 1912 per portare assistenza ai malati e alle famiglie povere.  Oggi si occupa principalmente di trasporto sanitario in collaborazione con la Centrale operativa 118 Pistoia-Empoli, grazie ai propri numerosi soccorritori volontari e a 6 dipendenti. Negli ultimi anni ha intrapreso e realizzato numerosi progetti in ambito formativo, sociale, culturale ed ambientale, per soddisfare le richieste e le necessità emerse dal proprio territorio. Rappresenta un punto di riferimento per l’intera comunità e negli ultimi anni è diventata anche un importante punto di aggregazione per tutti i giovani del paese.

Per ricevere le notizie ogni settimana
* campi obbligatori

Informativa sulla privacy

Lasciando la tua email autorizzi Unicoop Firenze sc a inviarti la newsletter e dichiari di aver letto l’informativa sulla privacy.