Niente è come esserci. Sconto speciale per i soci Unicoop Firenze per il Maggio Musicale Fiorentino – aggiornamento a seguito dell’ultimo DPCM sui rimborsi

Undici spettacoli con il 40% sconto per i soci Unicoop Firenze, più il 10% sconto su tutte le altre date in calendario. Inoltre, sempre per i soci Unicoop Firenze, sono previste visite al Teatro e all'Archivio storico.

Un cartellone che è una vera e propria parata di stelle e che vede sul palco i massimi artisti della scena mondiale: il Teatro del Maggio Musicale Fiorentino è ripartito con grande slancio dopo la pausa estiva e l’ancor più lungo lockdown, offrendo al suo pubblico una stagione ricchissima fra l’attività lirico-sinfonica 2020/2021 e il Festival del Maggio, che si snoderà fra il 24 aprile e il 30 luglio del prossimo anno.

“Per favore, non lasciatemi da solo. Ho bisogno di voi, ho bisogno che voi veniate al Teatro del Maggio” ha detto il Sovrintendente Alexander Pereira presentando al pubblico, lo scorso luglio, la programmazione “Abbiamo veramente impiegato tutta la nostra energia e il nostro amore per fare un programma che comprende Zubin Mehta, Riccardo Muti, James Levine, Daniele Gatti e i più grandi cantanti come Anna Netrebko, Francesco Meli, Placido Domingo: impossibile citarli tutti. Ma veramente non lasciate il teatro, abbiamo bisogno di voi e faremo tutto per accontentarvi e fare delle bellissime recite e concerti. Grazie mille per la vostra comprensione, per il vostro entusiasmo e per il vostro amore per il teatro”.

Un invito che è diventato uno slogan “Niente è come esserci!” per la campagna abbonamenti. Uno slogan che per i soci di Unicoop Firenze si concretizza in uno sconto del 40% sui biglietti per un’ampia serie di recite del programma operistico, riduzione che va ad affiancarsi a quella consueta del 10% su tutte le altre date del calendario di opera, sinfonica e Festival del Maggio.

Più date ma anche più possibilità di scelta dei posti, che sono infatti disponibili sia nei diversi settori di platea che in galleria, così da venire incontro alle esigenze dei melomani incalliti o dei semplici appassionati o di chi, perché no, vuole fare un regalo diverso.

Giuseppe Verdi è il protagonista di tre dei titoli operistici della stagione. Si comincia con il Nabucco (13/10) che, con la regia di Leo Muscato, vedrà sul palcoscenico alcune superstar della lirica come Placido Domingo nel ruolo del protagonista, Fabio Sartori in quello di Ismaele e Maria Josè Siri al suo debutto in quello di Abigaille.

Otello (3-15-19/12), che sarebbe dovuto andare in scena nel corso del Festival la primavera scorsa vedrà sul podio il maestro Zubin Mehta. Nei ruoli principali, Fabio Sartori come Otello, Marina Rebeka, il soprano lettone già ospite sui più importanti palcoscenici internazionali, come Desdemona, e Ludovic Tézier, il celebre baritono superstar francese, nel ruolo del perfido Jago. Nuovo allestimento con la regia dell’attore e regista cinematografico Valerio Binasco.

E sarà infine Davide Livermore, affermato regista di opera lirica e tra le firme d’autore del grande successo della Tosca che ha inaugurato la stagione 2019 al Teatro alla Scala, a curare la regia del nuovo allestimento di Rigoletto (26/02 e il 3 e 7/3/2021). Fra gli interpreti Leo Nucci, baritono dalla straordinaria carriera, nel ruolo di Rigoletto, uno di quelli a lui più congeniali e che ha interpretato più di 550 volte in 46 anni nei teatri di tutto il mondo.

Le altre quattro opere in programmazione sono Il barbiere di Siviglia di Gioachino Rossini (il 29/10) nell’ormai classico allestimento del Maggio con la regia di Damiano Michieletto. Madama Butterfly di Giacomo Puccini (22-28/11 e 1/12), con la regia di Chiara Muti. Linda di Chamounix di Gaetano Donizetti (3-5-10/1/2021), mai eseguita nelle stagioni del Maggio, in un nuovo allestimento che porta la firma del regista Cesare Lievi e la direzione di Michele Gamba, che ha già raccolto apprezzamenti alla Scala ed è stato assistente di Daniel Barenboim. Così fan tutte, il capolavoro di Wolfgang Amadeus Mozart (6 e 8/04/2021) che viene proposto in un nuovo allestimento del Maggio con il maestro Zubin Mehta sul podio.

Info per il rimborso del biglietto per gli spettacoli del Barbiere di Siviglia del 27 e 19 ottobre 2020 al seguente link: www.maggiofiorentino.com/comunicati/il-barbiere-di-siviglia-richiesta-rimborsi-recite-del-27-e-29-ottobre-2020/

Il titolo che darà avvio al Festival (che manterrà come numero l’83 e non l’84 come sarebbe dovuto avvenire nel 2021, visto che la rassegna del 2020 non ha potuto essere eseguita) è Adriana Lecouvreur di Francesco Cilea (6/5/2021): fra gli interpreti, il più famoso tra i mezzosoprani russi, Ekaterina Gubanova. La regia de La forza del destino di Giuseppe Verdi (10 e 16/6/2021) è affidata a Carlus Padrissa, grande innovatore e fondatore della compagnia La Fura dels Baus: il capolavoro verdiano, diretto dal maestro Zubin Mehta, rinnova quindi la fortunatissima collaborazione e la grandissima sintonia tra Mehta e Padrissa quando entrambi portarono a un successo clamoroso, rimasto fra le pietre miliari della storia del Maggio Fiorentino, la Tetralogia di Richard Wagner. Altro titolo in programma è Siberia di Umberto Giordano (16 e 24/7/2021), opera rara e mai rappresentata nelle stagioni del Maggio: composta nei primissimi anni del Novecento, arriva al Teatro del Maggio nel nuovo allestimento con la regia di Roberto Andò.

Il Maaestro Riccardo Muti. Foto Todd Rosenberg

In chiusura il Festival festeggerà l’ottantesimo compleanno del maestro Riccardo Muti (28 luglio), che sarà sul podio per dirigere una delle opere più amate al mondo e delle quali lui è uno dei più grandi interpreti di tutti i tempi: il Don Giovanni di Wolfgang Amadeus Mozart (28 e 30/7/2021). Un nuovo allestimento che vede la regia di Chiara Muti e alcuni dei più celebri cantanti del repertorio mozartiano.

Fra i molti altri appuntamenti, da segnare sul calendario la straordinaria presenza sul podio di James Levine, direttore d’orchestra statunitense fra i più celebri al mondo, per 41 anni alla guida dell’Orchestra della Metropolitan Opera di New York, al suo debutto assoluto alla conduzione di un’orchestra italiana (a gennaio tre date per La damnation de Faust di Hector Berlioz in forma di concerto e due concerti sinfonici dedicati a Brahms e a Mozart). Mentre a giugno i riflettori del Teatro del Maggio si accenderanno sul celeberrimo soprano Anna Netrebko, protagonista di un concerto verdiano con l’Orchestra del Maggio.

Spettacoli al teatro del Maggio. 40% sconto per i soci Unicoop Firenze

Il calendario:

  • NABUCCO – 13/10/2020 ore 20.00 – ESAURITO
  • IL BARBIERE DI SIVIGLIA – 29/10/2020 ore 20.00 – In seguito alla pubblicazione del DPCM del 24/10/2020 e in ottemperanza alle limitazioni indicate, sono state annullate le due ultime recite de “Il barbiere di Siviglia” previste per martedì 27 ottobre e giovedì 29 ottobre 2020. La Fondazione del Maggio Musicale fornirà a breve le modalità di rimborso per i possessori dei biglietti.
  • MADAMA BUTTERFLY – 22/11/2020 ore 15.30 – 28/11/2020 ore 20.00 – 1/12/2020 ore 20.00
  • OTELLO – 3/12/2020 ore 20.00 – 15/12/2020 ore 20.00 – 19/12/2020 ore 20.00
  • LINDA DI CHAMOUNIX – 3/1/2021 ore 20.00 – 5/1/2021 ore 20.00 – 10/1/2021 ore 15.30
  • RIGOLETTO – 26/02/2021 ore 20.00 – 3/3/2021 ore 20.00 – 7/3/2021 ore 15.30
  • COSÌ FAN TUTTE – 6/4/2021 ore 20.00 – 8/4/2021 ore 20.00
  • ADRIANA LECOUVREUR – 6/5/2021 ore 20.00
  • LA FORZA DEL DESTINO – 10/6/2021 ore 20.00 – 16/6/2021 ore 20.00
  • SIBERIA – 16/7/2021 ore 20.00 – 24/7/2021 ore 20.00
  • DON GIOVANNI – 28/7/2021 ore 20.00 – 30/7/2021 ore 20.00.

CICLO BEETHOVEN -In seguito alla pubblicazione del DPCM del 24/10/2020 e in ottemperanza alle limitazioni indicate, i primi tre concerti del “Ciclo Beethoven” – esecuzione integrale delle nove sinfonie – previsti il 28 ottobre, il 31 ottobre e il 3 novembre alle ore 20, diretti dal maestro Zubin Mehta, sono stati sospesi.

I concerti saranno riprogrammati e a breve il Teatro del Maggio informerà a proposito delle nuove date a recupero dei tre appuntamenti.

Inoltre per i soci Unicoop Firenze è previsto il 10% sconto su tutte le altre date del calendario Opera, Sinfonica e Festival del Maggio 2021.

Lo sconto si applica al prezzo del biglietto comprensivo di prevendita. Lo sconto non si applica sulle eventuali commissioni. Posti disponibili limitati nei settori platea e galleria. È possibile acquistare massimo due biglietti per Carta Socio per data.

Biglietti in vendita presso il Box Office presente nei punti vendita Unicoop Firenze e presso la biglietteria del teatro a partire dal 29 settembre 2020.

Nel corso del 2019 sono stati oltre 8.600 i biglietti del Maggio Musicale Fiorentino venduti a prezzo ridotto per i soci Unicoop Firenze.

L’offerta non è cumulabile con altri sconti e riduzioni.

Tutto il programma sul sito www.maggiofiorentino.com

Il rispetto delle norme che prevedono il distanziamento sociale, e tutte le misure precauzionali anti-Covid19, saranno gestite direttamente in loco la sera stessa dell’evento dal personale di sala. Il personale di sala sarà di supporto agli spettatori suggerendo minimi spostamenti che permettano il rispetto sia delle normative che delle esigenze degli spettatori congiunti.

Visite al Teatro e all’Archivio storico

Si entra davvero nell’anima del teatro con le visite che Unicoop Firenze offre ai propri soci: i foyer, la sala, il palcoscenico, la sartoria si mostrano come non li abbiamo mai visti attraverso il racconto delle guide che il giovedì portano anche alla scoperta del nuovo Archivio Storico del Teatro. Qui, bozzetti e figurini, insieme ai costumi di scena e ai gioielli indossati da grandi artiste, come Renata Tebaldi ed Ebe Stignani, faranno rivivere ai visitatori le opere più belle della storia del Maggio.

Le visite della durata di 75 minuti si svolgeranno il giovedì (alle 15.30) e la domenica (alle 10 e alle 11.30): a ottobre il 15 e il 18, a novembre l’8 e il 19, a dicembre il 10  e il 20.

Necessaria la prenotazione cliccando al seguente link:

Iscriviti alla Newsletter

Le notizie della tua Cooperativa, una volta alla settimana. Guarda un esempio

Potrebbe interessarti