Un sacchetto indivisibile

Vorrei sapere di che materiale è composto il sacchetto del pane in uso nei
supermercati Coop.fi: è fatto di carta, ma presenta al centro una “striscia”
trasparente, apparentemente in plastica. Ho letto che per lo smaltimento
esistono sacchetti interamente biodegradabili e altri che invece vanno “divisi”
prima di essere gettati in parte nella raccolta della carta e in parte in
quella della plastica.
Guglielmo C. – Roma

Per alcuni prodotti, che per le loro caratteristiche sono trattati con olio, usiamo carta politenata o polipropilene, idonea a resistere all’unto e, nel caso del polipropilene, anche al calore (ad esempio il sacchetto per la focaccia). Questi tipi di carta sono a oggi certificati come i migliori per tali usi; lo smaltimento però deve avvenire nell’indifferenziato, perché carta e plastica non sono separabili. L’intenzione della cooperativa è di sostituire presto gli attuali sacchetti con materiali diversi biodegradabili e compostabili, per i quali sono in corso verifiche per le certificazioni.

Per ricevere le notizie ogni settimana
* campi obbligatori

Informativa sulla privacy

Lasciando la tua email autorizzi Unicoop Firenze sc a inviarti la newsletter e dichiari di aver letto l’informativa sulla privacy.