I premi del teatro: il premio Hystrio

Nato da un'idea di Ugo Ronfani, fondatore della rivista di teatro e spettacolo Hystrio, dal 1989 racconta l'evoluzione culturale e generazionale del teatro italiano

Casateatro
Casateatro
Casateatro è un progetto di Unicoop Firenze realizzato in collaborazione con Murmuris Teatro per creare un gruppo di spettatori consapevoli e promuovere la partecipazione ed il coinvolgimento attivo del pubblico nella vita dei teatri toscani.

Il premio Hystrio è una istituzione autorevole e prestigiosa del sistema teatrale italiano articolata in diverse sezioni, ed ogni anno offre occasioni di visibilità e di inserimento professionale a tanti artisti.

Una doppia anima

Nato nel 1989 da un’idea di Ugo Ronfani, fondatore della rivista Hystrio – trimestrale di teatro e spettacolo – conserva fin dalla sua creazione una doppia anima: si rivolge soprattutto alle giovani generazioni di artisti, ma anche ai grandi nomi della scena italiana. Uno degli obiettivi del premio è far conoscere al pubblico sia i giovani talenti emergenti, sia gli artisti più interessanti e affermati del teatro italiano, in un ideale passaggio di testimone generazionale. Dal 2011, il Premio Hystrio si è trasformato anche in un festival dedicato alla creatività giovanile in ambito teatrale che si svolge a Milano in tre giornate a fine giugno.

Le sezioni principali del premio

Ecco le sezioni principali del Premio, a cadenza annuale, ognuna con un preciso obiettivo di promozione di figure professionali teatrali.

Premio Hystrio alla Vocazione

Questa sezione del premio è destinata a giovani attori entro i 30 anni, allievi o diplomati presso scuole di teatro ma anche autodidatti. Questa sezione ha visto sfilare in più di 30 anni oltre 3.000 giovani attori, ai quali sono state offerte importanti occasioni di visibilità professionale, grazie a giurie composte da addetti ai lavori, registi e direttori di teatri pubblici e privati. La giuria della finale è composta oltre che da Claudia Cannella – direttore della rivista Hystrio e direttore artistico del Premio – anche da registi e direttori di teatri pubblici e privati.

Il premio consiste nell’attribuzione di borse di studio ai primi classificati nella sezione maschile e femminile, oltre che nella segnalazione di altri tre talenti emergenti. Sono circa 50 le borse di studio assegnate ai vincitori in ventitré edizioni del Premio Hystrio, che hanno aiutato i giovani a perfezionare la propria formazione o realizzare i loro primi passi nella professione.

Teatro Sotterraneo, foto Filipe Ferreira (Archivio Murmuris)

Premio Hystrio per artisti affermati della scena

Diviso in 7 categorie (interpretazione, regia, drammaturgia, Altre Muse, Premio Hystrio – Provincia di Milano, Premio Hystrio – Castel dei Mondi, Premio Hystrio – Teatro a Corte, dal 2015 denominato Premio Hystrio Teatro Piemonte Europa), è destinato a personalità di rilievo della scena italiana.

Un Premio che conferisce un riconoscimento significativo al percorso professionale di un artista, di una compagnia o di un progetto. Dal 2015 il Premio Hystrio ha attivato una collaborazione con l’Associazione Mariangela Melato per ospitare l’omonimo Premio dedicato ai giovani attori già affermati riconoscendone il talento.

Il Premio viene assegnato da una giuria di circa cinquanta critici, costituita dalla redazione e dai collaboratori fissi della rivista Hystrio. Nel corso della sua lunga storia, Hystrio ha premiato fra gli altri: Emma Dante, Fabrizio Gifuni, Flavia Mastrella/Antonio Rezza, Antonio Latella, Toni Servillo, Filippo Timi, Teatro Sotterraneo, Babilonia Teatri, Anagoor, Cuocolo-Bosetti, Lucia Calamaro, Massimiliano Civica, Punta Corsara e molti altri.

The Walk – Cuocolo Bosetti, foto Ilaria Costanzo ( Archivio Murmuris)

Premio Hystrio Scritture di Scena

Il premio Hystrio Scritture di Scena è un altro premio dedicato a drammaturghi under 35 e nasce dal desiderio di conoscere e monitorare le ultime generazioni di autori teatrali, offrendo loro concrete occasioni di visibilità e di verifica del proprio lavoro attraverso momenti spettacolari e la pubblicazione e diffusione editoriale. I testi, pervenuti in forma anonima secondo le modalità previste dal bando, vengono valutati da una giuria composta da un presidente, e 12 giurati.

Premio Hystrio Occhi di Scena

Organizzato in collaborazione con il Centro per la fotografia dello spettacolo di San Miniato, è dedicato a fotografi di scena under 35. La giuria è composta da fotografi, artisti ed editori. I vincitori del premio hanno diritto alla pubblicazione del proprio lavoro sulla rivista Hystrio e su un catalogo edito da Titivillus, nonché a una borsa-lavoro per realizzare un reportage e altre occasioni di formazione e approfondimento.

Premio Hystrio – Twister Nuovo Pubblico in Movimento

Il Premio Hystrio-Twister Nuovo Pubblico in Movimento è destinato a premiare il miglior spettacolo presente nella stagione teatrale in corso. Ad assegnarlo è il pubblico di abbonati, lettori della rivista Hystrio e utenti del sito internet e dei profili social del premio. I tre titoli più votati dal pubblico, nella prima fase, verranno sottoposti a una seconda tornata di voti, dalla quale risulterà il vincitore. L’edizione 2019, l’ultima di questo premio, è stata vinta dallo spettacolo L’abisso di e con Davide Enia.

Prossima edizione: settembre 2021

Il premio Hystrio si sta preparando alla sua trentesima edizione, che si svolgerà a settembre 2021 a Milano. Un segnale di ripartenza per un riconoscimento importante per tutto il panorama teatrale italiano.

Iscriviti alla Newsletter

Le notizie della tua Cooperativa, una volta alla settimana. Guarda un esempio

Potrebbe interessarti