Due premi con l’Accademia dei Georgofili

Rivolto a lavori letterari e contributi scientifici il Premio Antico Fattore 2020 per il settore dell'olivocoltura e dell'olio di oliva, per ricercatori nel campo della "Genetica applicata alla zootecnia" il premio "Donato Matassino"

Premio Antico Fattore edizione 2020

L’Accademia dei Georgofili, nel 250° anniversario della sua fondazione, ha ridato vita al premio Anrtico Fattore, destinandolo a lavori letterari e a contributi scientifici di diversa natura, alterntivamente nel settore viticolo e olivicolo.

Il “Premio Antico Fattore” è nato a Firenze negli anni ’30. Assunse il nome della trattoria, ancora oggi presente all’angola di via Lambertesca con via dei Georgofili, nella quale si riunivano il mercoledì sera, alcuni tra i maggiori esponenti del mondo culturale, non solo cittadino. Tra i vincitori del premio si annoverano anche premii Nobel come Eugenio Montale e Salvatore Quasimodo.
Dal 1984 l’azienda vinicola Ruffino si offrì di rivitalizzarlo, rendendolo anche internazionale ed affiancandogli un analogo Premio per la scienza vitivinicola, fase che però si interruppe nel 1998.

Il premio istituito dall’Accademia dei Georgofili per il 2010 è dedicato al settore dell’olivocoltura e dell’olio di oliva. Sono ammessi solo autori italiani che abbiano pubblicato, nel 2018 e 2019, un lavoro che abbia apportato un contributo conoscitivo e che alla data di pubblicazione del concorso non abbiano ancora compiuto 40 anni. Quattro le categorie dei premi, uno letterarrio e gli altri tre scientifici. La scadenza per la partecipazione al concorso è il 14 febbraio 2020.

Premio Donato Matassino

Scade il prossimo 13 dicembre il termine per la presentazione delle domande per partecipare al premio “Donato Matassino” per una tesi di dottorato di ricerca nell’ambito della “Genetica applicata alla zootecnia”. Al premio possono partecipare i dottori di ricerca che abbiano conseguito il dottorato in Italia e la cui tesi sia stata valutata meritevole di pubblicazione su una rivista di prestigio internazionale. Le domande dovranno essere inoltrate all’Accademia dei Georgofili, Logge Uffizi Coeri. Al vincitore un premio di euro 6mila, da utilizzare per un soggiorno non inferiore a tre mesi ad un istituto di ricerca estero ai fini di un approfondimento delle proprie conoscenze inerenti al tema della tesi di dottorato.

Info e dettagli

www.georgofili.it

Per ricevere le notizie ogni settimana
* campi obbligatori

Informativa sulla privacy

Lasciando la tua email autorizzi Unicoop Firenze sc a inviarti la newsletter e dichiari di aver letto l’informativa sulla privacy.