Povertà in Toscana

Famiglie numerose, composte da giovani o stranieri. Sono i poveri assoluti, 117.000 nel 2017, quasi il doppio rispetto ai 66.000 del 2008. Presentato il 5 dicembre il rapporto Caritas sulla povertà in Toscana

Famiglie numerose, composte da giovani o stranieri. Sono i poveri assoluti, 117.000 nel 2017, quasi il doppio rispetto ai 66.000 del 2008, fotografati nel Terzo rapporto sulle povertà in Toscana presentato giovedì 5 dicembre a Firenze.

La povertà assoluta continua ad essere maggiore nelle grandi aree urbane, sulla costa e agli estremi nord e sud della regione e si declina su più dimensioni della vita. Povertà abitativa, povertà educativa, povertà relazionale sono spesso tanti aspetti della stessa situazione di difficoltà, in cui comunque la carenza alimentare continua a restare l’emergenza dominante.

L’impoverimento inizia con un evento avverso, come la perdita del lavoro, un divorzio o una malattia, che spingono la persona e il suo nucleo familiare verso una condizione di marginalità sociale a cui diventa complesso sottrarsi.

Natale insieme. Un aiuto a chi ha più bisogno

Iscriviti alla Newsletter

Le notizie della tua Cooperativa, una volta alla settimana. Guarda un esempio

Potrebbe interessarti