Natale insieme. Aiutiamo chi ha più bisogno

Già oltre 1500 donazioni in tre giorni. Fino al 24 dicembre si può contribuire alle casse dei Coop.fi con 1 euro o 10 punto della Carta Socio. La Fondazione raddoppia quanto raccolto

Raccogliere fondi per regalare un Natale più sereno a chi si trova in condizioni di disagio. Questo l’obiettivo del progetto di solidarietà Natale Insieme che rientra nella campagna di solidarietà della Fondazione Il Cuore si scioglie 2019/2020 e che ha già trovato un riscontro molto positivo nei soci e clienti che sono andati a fare la spesa negli ultimi tre giorni.

Ammonta infatti già ad oltre 1.500 donazioni la raccolta dopo appena tre giorni dall’apertura del progetto, che è partito il primo dicembre 2019.

Il classico Pranzo di Natale, che per tutte le famiglie è un momento di incontro e di serenità da vivere insieme, diventa, per chi vive in solitudine e in povertà, una delle occasioni in cui la tristezza prevale. Per fare sì che chiunque abbia diritto ad un Pranzo di Natale insieme, la Fondazione Il Cuore si scioglie ha lanciato il progetto che permette a tutti, facendo la spesa, di contribuire alla casse dei Coop.Fi con almeno un euro o 100 punti della carta socio, un piccolo segnale per pensare a chi sta peggio.
La Fondazione Il Cuore si scioglie raddoppierà quanto raccolto. 

Clicca qui per saperne di più

I fondi raccolti serviranno per finanziare i pasti del periodo natalizio, organizzati dalle principali realtà per le persone che vivono in povertà. Le donazioni, dopo aver garantito un pasto a chi ha più bisogno durante le feste, da gennaio continueranno ad alimentare l’assistenza ai senza fissa dimora.

L’impegno della Fondazione Il Cuore si scioglie e dei soci di Unicoop Firenze questo Natale torna a focalizzarsi su povertà ed emergenza alimentare, due ambiti in cui Fondazione e Cooperativa sono attivi tutto l’anno, attraverso le raccolte alimentari di marzo ed ottobre (221 le tonnellate di cibo raccolte durante l’ultimo appuntamento di ottobre 2019) e il progetto Buon Fine per la donazione delle eccedenze alimentari a Caritas e altre associazioni di volontariato.

Oltre alla lotta alla povertà in Toscana  gli altri progetti della campagna di solidarietà della Fondazione riguardano l’assistenza medica ai bambini vittime della guerra in Siria, l’insegnamento ai migranti del mestiere di sarti, l’impegno contro il caporalato in Calabria, il sostegno all’attività nel Rione Sanità a Napoli.

Natale Insieme è stato presentato questa mattina alla mensa Caritas di piazza Santissima Annunziata a Firenze alla presenza di Claudio Vanni e Giulio Caravella, consiglieri della Fondazione Il Cuore si scioglie e Riccardo Bonechi, direttore Caritas diocesana Firenze.

L’emergenza alimentare sotto Natale diventa anche emergenza solitudine e un pasto caldo in più, consumato insieme, può fare la differenza per chi vive in condizioni di disagio – afferma Giulio Caravella, consigliere Fondazione Il Cuore si scioglie – Con il progetto Natale Insieme, in collaborazione con Caritas e altre associazioni sul territorio, e grazie alla generosità dei nostri soci e clienti e con il raddoppio della Fondazione Il Cuore si scioglie, vogliamo regalare un po’ di serenità a chi sta vivendo momenti difficili, un impegno che intendiamo portare avanti per tutto il 2020”.

Per ricevere le notizie ogni settimana
* campi obbligatori

Informativa sulla privacy

Lasciando la tua email autorizzi Unicoop Firenze sc a inviarti la newsletter e dichiari di aver letto l’informativa sulla privacy.