Il tempo delle mele

Come recuperare mele vecchie trasformandole in ricette golose

Avete presente quelle mele vecchie, un po’ ammaccate o raggrinzite rimaste nel cestino della frutta per troppo tempo? Per la serie “non si butta via niente”, ecco qualche spunto per ridare dignità a frutti non proprio perfetti per l’estetica ma ancora ottimi protagonisti di ricette deliziose.

Chips di mela

Se avete voglia di uno snack sfizioso ma volete stare attenti a linea e salute, preparate delle chips di mela. Potete tagliarle a fette sottilissime o a bastoncini, immergetele in acqua e limone e, dopo averle ben sgocciolate, fatele essiccare per 5-6 ore in forno ventilato a 80° C, avendo cura di rigirarle a metà cottura.

Mele al forno

Avete poco tempo e troppe mele mature? Ecco l’idea per un dessert veloce e antispreco. Sbucciate le mele e tagliatele a pezzettini, aggiungete mandorle o frutta secca a piacere, zucchero, cannella o zenzero, mescolate e versate in una teglia rivestita di carta forno. Spolverate con zucchero di canna, biscotti sbriciolati e qualche fiocchetto di burro e infornate a 180° per una ventina di minuti.

Mele in padella

Se non avete voglia di accendere il forno, potete preparare la ricetta precedente versando tutti gli ingredienti in una padella e facendo cuocere a fuoco lento per una decina di minuti, mescolando ogni tanto. Aggiungete granella di mandorle o nocciole e servite le mele in padella ancora calde.

Crumble di mele

Un bel crumble è un’altra occasione per riciclare mele non proprio perfette. Il crumble di mele è un dolce tipico della tradizione anglosassone formato da una frolla molto friabile con un ripieno di frutta. Può essere preparato anche con biscotti sbriciolati. Sbucciate le mele, tagliatele a cubetti e conditele con il succo di limone e lo zucchero di canna. Sbriciolate i biscotti. Riunite in una ciotola l’impasto con la farina di mandorle, le scaglie di mandorla ed i pinoli, poi sbriciolate ed amalgamate il tutto.

Mettete una noce di burro in una padella antiaderente e fate cuocere per 6/7 minuti i tocchetti di mela che avevate preparato, aggiungendo anche la cannella in polvere. Mettete le mele cotte in una pirofila antiaderente e ricopritele con il crumble di biscotti sbriciolati. Fate cuocere in forno caldo a 80° per circa 20 minuti, finché la superficie sarà leggermente dorata. Sfornate e gustate tiepido.

Come conservare le mele

Nonostante sia un frutto con una lunga durata, la mela ha bisogno di alcuni accorgimenti per essere conservata in modo ottimale. Dalla scelta al supermercato, alla conservazione a casa, qualche piccola regola può essere di aiuto per gustarle al meglio.

  • Quando acquistate le mele, fate attenzione al loro stato. Portare a casa una mela ammaccata o già deteriorata accorcia di parecchio la vita del frutto. Una volta a casa, conservate separatamente le mele più mature o eventualmente ammaccate e consumatele per prima.
  • Le mele hanno bisogno di essere conservate in un luogo fresco, possibilmente buio e con la giusta dose di umidità. Una cantina è perfetta ma va bene anche metterle in frigo, nell’apposito cassetto della frutta. Tenete le mele separate da altri alimenti e da altra frutta oppure riponetele in un sacchetto di carta. In alternativa, potete conservare le mele in un contenitore di plastica scoperto da tenere nel ripiano più basso del frigo.
  • Potete conservare le mele anche a temperatura ambiente, in una fruttiera o in un cesto. Se volete che durino più a lungo, avvolgete le mele singolarmente con carta da giornale e sistematele in una cassetta di legno o di plastica o in una scatola di cartone. Isolarle l’una dall’altra serve a impedire che si tocchino tra loro perché l’etilene rilasciato dalle bucce potrebbe farle marcire in fretta.
  • Il rilascio di etilene, un gas incolore che fa maturare e in seguito marcire le mele, è il motivo per cui non devono essere conservate insieme ad altra frutta. Per lo stesso motivo, non conservate le mele insieme alle patate che, invecchiando, potrebbero far maturare velocemente le mele.

Iscriviti alla Newsletter

Le notizie della tua Cooperativa, una volta alla settimana. Guarda un esempio

Potrebbe interessarti