25 novembre 2021 ad Agliana: Riguarda anche me!

Giovedì 25 novembre, alle 21, nella sala soci del Coop.fi di via Berlinguer, un incontro in collaborazione con le associazioni per riflettere sul tema della violenza di genere e far conoscere i servizi sul territorio della Società della salute pistoiese

Il 25 novembre si celebra la Giornata internazionale contro la violenza sulle donne.

Tra le iniziative organizzate in Toscana dalle sezioni soci Unicoop Firenze per riflettere sul tema della violenza di genere e del femminicidio, anche quella della sezione soci Coop di Agliana che giovedì 25 novembre, alle ore 21, nella sala soci del Coop.fi di via Berlinguer, al Centro*Agliana, promuove l’incontro in collaborazione con le associazioni e le istituzioni del territorio “Riguarda anche me! Cosa possiamo fare contro la violenza di genere e quali sono i servizi attivi sul territorio della Società della Salute pistoiese (SDS)”.

Con:
Elisabetta Pini, psicologa Servizio Aiuto Donna della SDS Pistoiese;
Ilaria Signori, presidentessa Misericordia di Agliana;
Elisa Puggelli, Associazione PortAperta;
Francesca Marini, assessora alle Pari Opportunità del comune di Quarrata;
Greta Avvanzo, assessora alle Pari Opportunità del Comune di Agliana;
Federica Scirè, presidentessa del Consiglio Comunale di Montale.
Porteranno un saluto anche i rappresentanti delle associazioni che hanno aderito.

Gli effetti della violenza di genere si ripercuotono sul benessere dell’intera comunità, con effetti negativi a breve e a lungo termine, sulla salute fisica, mentale, sessuale della vittima. Le conseguenze, quando non fatali, possono determinare per le donne isolamento, incapacità di lavorare, limitata capacità di prendersi cura di sé stesse e dei propri figli. I bambini che assistono alla violenza all’interno dei nuclei familiari possono soffrire di disturbi emotivi e del comportamento. Per questo è importante tenere alta l’attenzione sul tema, che riguarda tutti, e far conoscere i servizi attivi sul territorio e le associazioni che ogni giorno accolgono e sostengono le donne vittime di violenza e i loro figli, affinché le stesse, in caso di bisogno, sappiano che non sono sole e dove poter rivolgersi per chiedere aiuto e rompere la spirale di violenza.



Iscriviti alla Newsletter

Le notizie della tua Cooperativa, una volta alla settimana. Guarda un esempio

Potrebbe interessarti