Il Cuore si scioglie per i poveri di Roma

La Fondazione Il Cuore si scioglie in Vaticano per sostenere l'impegno contro la povertà dell'elemosiniere di Papa Francesco, Padre Konrad Krajewski.

Questa mattina un furgone della Fondazione Il Cuore si scioglie onlus ha varcato la soglia del Vaticano. Era carico di 55 quintali generi alimentari e coperte che la Fondazione ha deciso di donare, in collaborazione con Unicoop Firenze e Doc*Roma, all’Elemosiniere di Papa Francesco, il Cardinale Konrad Krajewski. L’obiettivo della missione è quella di supportare l’Elemosiniere nell’assistenza ai poveri di Roma.

Fra gli alimenti, più di una tonnellata di pasta, 510 litri di olio, oltre una tonnellata di pomodoro fra passata e pelati, 750 litri di latte, 4 quintali di tonno e più di una tonnellata e mezzo di fagioli e 30 coperte che verranno distribuite per soccorrere i senza fissa dimora che vivono nei pressi delle stazioni ferroviarie della capitale.

Un impegno costante

L’impegno della Fondazione Il Cuore si scioglie nella lotta alla povertà è costante e si articola sia nelle iniziative di crowdfunding solidale, sia nelle raccolte alimentari che due volte l’anno mobilitano migliaia di volontari e raccolgono centinaia di tonnellate di prodotti che arrivano direttamente alle persone in difficoltà sul territorio.

Natale insieme

Proprio in questi giorni, inoltre, la Fondazione Il Cuore si scioglie è attiva con l’iniziativa Natale Insieme per contrastare emergenza alimentare e garantire insieme alle associazioni del territorio i pasti natalizi a chi vive in condizioni di povertà. Le donazioni, partite il primo dicembre, saranno aperte fino alla vigilia di Natale.

La Fondazione Il Cuore si scioglie raddoppierà quanto raccolto. Per partecipare basta donare alle casse dei supermercati Coop.fi almeno un euro o 100 punti della carta socio. 

Scopri di più su Natale Insieme

La missione in Vaticano

La missione in Vaticano è stata organizzata dopo un contatto intercorso fra la Fondazione Il Cuore si scioglie e l’elemosiniere del Papa che aveva evidenziato la necessità di generi alimentari per sostenere le famiglie povere durante il periodo delle feste di Natale.

La Fondazione ha raccolto con entusiasmo e velocemente la richiesta di intervento ed ha organizzato la donazione che allieterà il Natale delle persone senza fissa dimora. 

La consegna al Cardinale Konrad Krajewski è avvenuta alla presenza di Daniela Mori, presidente della Fondazione Il Cuore si scioglie e del consiglio di sorveglianza Unicoop Firenze, Giovanni De Nitto, vicepresidente del Consiglio di gestione Unicoop Firenze, Fabio Del Bimbo, direttore operativo Doc*Roma,  Massimo Pelosi, responsabile Legacoop Lazio.

Iscriviti alla Newsletter

Le notizie della tua Cooperativa, una volta alla settimana. Guarda un esempio

Potrebbe interessarti