In marcia

Passeggiate e camminate alla scoperta del territorio e della sua storia, dei luoghi della Resistenza in Toscana, in campagna, o nei quartieri cittadini. Le proposte delle sezioni soci Coop

Camminare fa bene

Camminare è un vero toccasana e con l’arrivo della primavera diventa ancora più piacevole. Fa bene alla pressione arteriosa e abbassa la glicemia, riducendo il rischio diabete. Stare all’aperto poi ci fa godere della luce naturale che favorisce la produzione di vitamina D e influisce sull’umore, aumentando i livelli di serotonina, che a sua volta riduce l’ansia e l’aggressività. Se il ritmo del movimento è più sostenuto, maggiori sono i risultati per la riduzione del peso e per l’apparato cardiocircolatorio.

Ma quanto veloce bisogna camminare?

Dipende dall’età e dalle condizioni di salute, ma se si riescono a fare 100 passi in un minuto i benefici sono assicurati. Allora in marcia!

Le proposte delle sezioni soci Coop

Nei luoghi della Resistenza

  • Giovedì 25 aprile – venerdì 19 maggio. Calenzano Passo Passo
    Seconda edizione del Festival del camminare, con passeggiate, laboratori, incontri per conoscere il territorio di Calenzano e fare attività all’aria aperta. Si parte con il trekking per Valibona, che sarà seguito dalle celebrazioni per la giornata della Liberazione dai nazifascisti davanti al Memoriale della Battaglia.In calendario anche un trekking urbano, un percorso sui luoghi storici dell’”Anello del Rinascimento”, una passeggiata alla ricerca di piante officinali, escursioni nelle grotte e alla ricerca delle tracce del lupo e un’iniziativa con Legambiente, dove movimento e raccolta dei rifiuti si sposano per un ambiente più pulito.Tanti i luoghi delle camminate: i parchi di Travalle e del Neto, la Calvana, i sentieri a Le Croci, il giardino di Villa Peragallo, il torrente La Marina, le strade e piste ciclabili di Calenzano.

    Il festival nasce dalla collaborazione tra il Comune e la sezione soci Coop Sesto-Calenzano e vede il coinvolgimento di molte associazioni locali.

Clicca qui per conoscere i dettagli e il programma

  • Sabato 18 maggio. La Resistenza nel quartiere di Rifredi
    Un percorso della memoria nel quartiere di Rifredi per scoprire come anche nelle zone della città allora più periferiche, come lo erano Novoli e Rifredi, siano molteplici i “luoghi della tragedia e del riscatto” durante la Seconda guerra mondiale: luoghi di lavoro in cui prese corpo la lotta, in cui si dette rifugio a sfollati e perseguitati, in cui anche le persone comuni si resero protagoniste di gesti eroici.Ritrovo e partenza alle 14.30, dal Coop.fi di via Carlo del Prete. Percorso facile, prevalentemente pianeggiante di circa 5 km. In collaborazione con Uisp e Cooperativa Archeologia.Tutte le info per partecipare su coopfirenze.it/ben-essere
  • Domenica 19 maggio –  I sentieri della Libertà
    Camminata sui sentieri della Memoria per visitare i luoghi della Resistenza. Partenza da Castagno d’Andrea alle 9.30, per giungere a Vallucciole e Mulino di Bucchio dove sarà ricordato il partigiano Pio Borri. prenotazioni entro il 16 maggio.
    Iscrizioni: Carlo 3920667783, Paolo 3395812154, Attilio 3392629506

Alla scoperta dell’enogastronomia del territorio

  • Mercoledì 1° maggio. Mugello, torna la Magnalonga
    Due itinerari fra i boschi dell’Appennino allietati da assaggi dei prodotti enogastronomici del territorio:1) uno medio di circa 11 km che arriva a circa 440 metri; 2) un secondo più impegnativo di circa 21 km che sale a circa 700 m.Al termine della passeggiata pranzo/merenda. Organizzazione Arcobaleno sport, con la collaborazione dell’ Asd Gs Scarperia 1920 Calcio, del comune di Scarperia (Fi) e della sezione soci di Borgo San Lorenzo.Prenotazioni: www.visitmugello.com, Giuseppe Banchi 3270560310 e 055-8449990 (giuseppe.banchi@virgilio.it), Franco Megli 3459923146 e 055-8448053 (fmegli@gmail.com), Franco Utili 3382556304 (futili38@gmail.com).

Nei luoghi della storia

  • Sabato 4 maggio, la battaglia di Anghiari
    Un piacevole percorso nella storia, sotto le mura fortificate di Anghiari alla scoperta dei luoghi  della battaglia. Un itinerario a piedi che inizia dal centro storico, con tappa obbligata al Museo della Battaglia e di Anghiari, dove si trovano le informazioni per conoscere l’evento storico e quello artistico della famosa opera perduta di Leonardo Da Vinci.Il tragitto è di facile percorrenza, scendendo da Anghiari verso il luogo dello scontro, dove la Lega guidata dai fiorentini sconfisse, il 29 giugno 1440, i milanesi di Filippo Maria Visconti.Durante questo itinerario si potranno fare esperienze fuori dall’ordinario: uscire dalle mura di Anghiari tramite Porta S.Angelo, fino ad arrivare finalmente in pianura, dove le storiche coltivazioni di tabacco producono ancora la materia prima per i sigari toscani. Qui si potrà scoprire l’antica chiesa bizantina di S.Stefano e ancora le tracce della centuriazione romana e non ultime le viventi testimonianze dell’uva cosiddetta “maritata”, cioè fatta crescere sui filari di piante.

    Poco più avanti si incontra uno degli antichi mulini, oggi non più funzionante, costruiti sulla Reglia, il fosso che fu così importante per l’esito della battaglia. Costeggiandolo, circondati da campi coltivati, si raggiunge, da dietro, la Maestà di S.Maria, la piccola cappella, costruita nel 1441 a ricordo della vittoria, punto di partenza di una folle corsa a piedi fino al centro storico. Il percorso per i camminatori continua su strade bianche verso Sansepolcro.

    Partenza da Anghiari arrivo a Sansepolcro e ritorno al punti di partenza previsto per le 19.30. Con figuranti in costume storico, musici, letture, visite ai monumenti e una piccola merenda. Un progetto in collaborazione con il Cai Siena, l’associazione Pro Anghiari e l’associazione Palio della Vittoria. Quota di partecipazione euro 10.

    Info
    Museo della Battaglia e di Anghiari, piazza Mameli 1-2, Anghiari, 0575787023 battaglia@anghiari.it, www.battaglia.anghiari.it, sez.valtiberina@socicoop.it, 0575740363

  • Domenica 29 maggio – Arezzo, camminata di solidarietà “Sulle tracce di Leonardo”
    Sarà dedicata  a Leonardo da Vinci nell’anniversario del cinquecentenario della morte. In collaborazione con cooperativa C.RI.C di Ponte Buriano ( Ar) – UISP Arezzo, con la partecipazione di Marco Botti giornalista di arte e storia locale. La camminata prevede unpercorso di facile di circa 9 /10 km a/r. Ritrovo ore 8.30 presso C.RI.C di Ponte Buriano.La passegiata è libera, il pranzo, organizzato dal Centro, previsto per le 13, è su prenotazione, da effettuarsi entro il 21 maggio ( con un contributo di 12 euro che andrà alla Fondazione Il Cuore si scioglie onlus).Info e iscrizioni al pranzo: supermercato Coopfi Via Veneto 0575 908475, martedì e giovedì ore 16,30/18,30; Centro*Arezzo coop.fi V.le Amendola 0575 328226 lunedì – mercoledì ore 16,30/18,30, sabato 10 – 12.

Alla scoperta della geologia e della natura del territorio

  • Domenica 12 maggio, il trekking delle buche a Monte Maggio (Siena)
    Interessante iniziativa dedicata agli aspetti e alle curiosità geologiche del vicino Monte Maggio. Trattandosi di una zona caratterizzata dal naturale fenomeno del carsismo, il sottosuolo è assai ricco di cavità naturali che essendo di modesta profondità, anziché essere considerate vere e proprie grotte, vengono denominate con l’appellativo de “Le Buche”.La camminata raggiungerà alcune delle bocche superficiali di queste cavità tramite una rete di sentieri e vecchie mulattiere in area principalmente boscata, per una lunghezza di 5 chilometri, dislivello 300 metri e 4 ore di cammino comprensivo delle dovute soste.Ritrovo e partenza alle 8.15 al posteggio degli impianti sportivi dell’Acquacalda. La partecipazione è gratuita. In collaborazione con il Cai Siena.

    Info: sezione soci Coop Siena. Prenotazione obbligatoria entro il venerdì precedente la camminata 0577332020 dalle 10 alle 12 e dalle 17 alle 19 o sez.siena@socicoop.it

  • Domenica 12 maggio, camminata nei dintorni di VinciAlle 9, ritrovo a Leccio di Faltognano, per una camminata lungo un percorso collinare intorno a Vinci di circa due ora e mezza. Organizzata dalla sezione soci Coop di Empoli in collaborazione con Uisp Comitato Empoli Valdelsa. Partecipazione gratuita. In caso di pioggia la camminata sarà annullata. Al termine delle camminate è previsto un rinfresco a base di frutta.Info: Circolo Arci Ponte a Elsa – Comune di Empoli, Centro*Empoli 0571944654 sez.empoli@socicoop.it, Comitato Uisp Empoli 0571711533
  • Domenica 12 maggio, Da Staggiano a PinetoSolo per i soci Unicoop Firenze. Richiesto un contributo di 10 euro valido per tutte le passeggiate fino a giugno 2019 per la Fondazione Il Cuore si scioglie.Info e iscrizione: obbligatoria iniziale per i non già iscritti valevole per tutte le passeggiate fino a giugno 2019 allo spazio soci del Coop.fi di via Veneto 0575908475 e Centro*Arezzo viale Amendola 0575328226
  • Sabato 18 maggio. Visita del borgo e al giardino di Vico d’ElsaRitrovo al Giardino “SottoVico” alle 15.30. Passeggiata per le vie del borgo di Vico d’Elsa con giochi e visita al giardino (ingresso gratuito). In collaborazione con Uisp Sport per tutti Comitato Empoli Valdelsa e Anthos Junior.
    Info e prenotazioni: Lucia 328 6229662, lucia.ghizzani@gmail.com, Lydia 348 0334461

 

 

 

 

 

Per ricevere le notizie ogni settimana
* campi obbligatori

Informativa sulla privacy

Lasciando la tua email autorizzi Unicoop Firenze sc a inviarti la newsletter e dichiari di aver letto l’informativa sulla privacy.