Cash mob etico per Saturdays for Future

Sabato 28 settembre, da piazza Bartali a Firenze, il lancio nazionale dell’iniziativa seguita in diretta streaming

Una buona spesa può cambiare il mondo

Con il cash mob si consuma, consapevolmente. “Saturdays for Future” è il momento in cui fare la spesa diventa quasi come andare a votare. Perché attraverso quello che metto nel carrello, scelgo non solo cosa mangio ma anche in che direzione voglio che vadano le istituzioni e le imprese.

Da Firenze, piazza Bartali, davanti al Centro*Gavinana, il lancio nazionale dell’iniziativa

Sabato 28 settembre Coop sostiene la proposta di Enrico Giovannini, portavoce di ASviS, l’Alleanza per lo Sviluppo Sostenibile, e dell’economista Leonardo Becchetti, co- fondatore di NExT – Nuova Economia X Tutti per una giornata di “voto con il portafoglio” e per dare forza al cambiamento partendo dal basso. Il “Saturday for Future” coinvolgerà vari punti vendita Coop.fi della Toscana. Il focus sarà sulla sostenibilità ambientale e verrà data evidenza ai prodotti amici dell’ambiente, come ad esempio quelli biologici della linea Vivi verde Coop.

Hanno presentato  l’iniziativa l’economista Leonardo Becchetti, e Daniela Mori, presidente Consiglio di Sorveglianza di Unicoop Firenze.

Oltre che con scelte di consumo responsabili, le persone potranno aderire all’iniziativa informandosi al gazebo allestito in prossimità del Coop.fi sulle buone pratiche di consumo compilando il questionario di autovalutazione, perché con una “buona spesa possiamo cambiare il mondo”, scegliendo prodotti di qualità che non inquinano, realizzati nel rispetto della dignità e dei diritti dei lavoratori.

Sabato 28 settembre nei negozi Coop.fi  30% di sconto alla cassa su tutti i prodotti vivi verde Coop.

Clicca qui per saperne di più


Fino al 30 settembre
con l’acquisto dei prodotti Vivi verde si possono aiutare le associazioni indigene Air Muije e Sefenbo a sostenere programmi di preservazione del patrimonio forestale e di prevenzione degli incendi in Amazzonia.

La prima volta. I risultati del cash mob del 17 maggio

Il cash mob etico era già andato in scena in Toscana lo scorso 17 maggio nei Coop.fi di Arezzo e Poggibonsi con un punto informativo, gestito dai soci, dove compilare un questionario sugli stili di vita e di consumo e ricevere informazioni sui temi internazionali dell’Agenda 2030 delle Nazione Unite. Obiettivo del cash mob etico era diffondere consapevolezza e incoraggiare i consumatori a scegliere prodotti sostenibili.

Attenti alla sostenibilità nella pratica e nella teoria. Così i consumatori hanno risposto al cash mob del 17 maggio 2019. Dai 2000 questionari compilati è emerso che oltre il 50% degli intervistati sarebbe disposto a spendere di più per prodotti etici e sostenibili, e nel giorno dell’iniziativa si è rilevato un +18% (esattamente +17,6%) delle vendite dei prodotti che rispondono ai requisiti di sostenibilità ambientale, economica e sociale.

In mille sono saliti in sella per illuminare Palazzo Vecchio

Sali in sella e illumina Palazzo Vecchio

Intanto, venerdì 27 settembre, in piazza della Signoria, a Firenze, oltre mille pedalatori hanno illuminato Palazzo Vecchio, in concomitanza con la giornata mondiale di sciopero per il clima dei ragazzi dei Fridays for Future ( di seguito alcune immagini della manifestazione)

Con l’energia verde prodotta da centinaia di “pedalatori” volontari, sulla facciata del Palazzo comunale sono state proiettate le immagini delle campagne “L’Ambiente non è usa e getta” di Unicoop Firenze e “Arcipelago Pulito” di Regione Toscana, Legambiente ed Unicoop Firenze per pulire il mare dai rifiuti.

La serata è stata seguita in diretta su RTV38 e sul sito www.RTV38.com.
Replica della serata su Rtv38 martedì 1 ottobre alle ore 14.

Leggi la notizia 

 Una firma per l’ambiente

Il 20 settembre Coop, prima insegna della Grande Distribuzione Organizzata in Italia, ha aderito ufficialmente a Bruxelles alla “Circular Plastic Alliance” voluta dalla Commissione Europea per promuovere la riduzione delle materie plastiche, aumentare la diffusione delle materie plastiche riciclate e stimolare l’innovazione del mercato. E’ tra le 107 imprese e associazioni aderenti a livello europeo.
Leggi la notizia…

Iscriviti alla Newsletter

Le notizie della tua Cooperativa, una volta alla settimana. Guarda un esempio

Potrebbe interessarti