Teatro, musica e cinema al tempo del Coronavirus

La #culturanonsiferma, lo spettacolo continua in rete: dai concerti social alle rassegne di film, alle letture con artisti e attori famosi

Chiusura temporanea dei teatri, cinema, concerti rimandati o annullati per limitare la diffusione del contagio da Coronavirus. Così, in attesa che il sipario torni ad alzarsi di nuovo o di vederci un altro film sul grande schermo, alcuni attori e cantanti, noti e meno noti, ma anche gli stessi cinema e teatri danno appuntamento sui profili social, Instagram, Facebook e sul canale Youtube, interpretando canzoni o letture dedicate.

Appuntamento con…

Così hanno fatto ad esempio l’attore toscano Giorgio Panariello che su Instagram ha lanciato #Acasaconvoi, tre appuntamenti settimanali, il lunedì, mercoledì e venerdì, alle 19, per parlare di tutto un po’, perché “un giorno senza sorriso è un giorno perso” come ci insegna Charlie Chaplin. Così ha fatto anche l’attore Lino Guanciale sui propri profili social con i “Baroni rampanti”, una lettura ogni giorno, e uno spazio per una lettura a puntate del “Barone Rampante” di Italo Calvino, con appuntamenti fissi ogni mercoledì e sabato. Oppure l’attore Alessandro Gassmann che dal suo profilo Twitter legge le sue “Pillole di poesia“, da Dante Alighieri ad Alda Merini.

Concerti social

Con l’#iosuonodacasa molti artisti italiani hanno proposto in questi giorni concerti dai loro profili, tra questi ci sono anche le rock star toscane Gianna Nannini e Piero Pelù, o il fiorentino Paolo Vallesi. Altri hanno scritto canzoni per raccontare questi giorni (con l’invito a restare a casa) come ad esempio l’attore e cantante grossetano Lorenzo Baglioni con la sua “Restiamo distanti oggi, per abbracciarci più forte domani”, che possiamo ascoltare su Youtube.

In rete anche la prestigiosa Scuola di Musica di Fiesole che promuove sui propri profili Facebook e Instagram gli “Indovinelli musicali“: i docenti che curano la preparazione dei nuclei orchestrali della Scuola nei quartieri delle Piagge, Sorgane ed Isolotto realizzeranno dei video con semplici domande per i giovani allievi e la possibilità di rispondere nei commenti. Un modo per restare curiosi della musica.

Mettetevi in abito da sera anche se restate sul divano, si va all’Opera! Il teatro è quello del Maggio Musicale Fiorentino che con l’iniziativa #noisiamoilmaggio offre ogni giorno su Facebook grandi concerti, opere e registrazioni di archivio in streaming gratuito, per continuare a condividere la passione per la lirica. Tra le proposte prossime segnaliamo mercoledì 25 e sabato 28 marzo alle 15.30 il concerto del maestro Zubin Metha.

Oppure potete ascoltare un concerto dell’Accademia musicale Chigiana che ha aperto i propri archivi offrendo sul canale youtube un ricco calendario di appuntamenti visibili in diretta streaming il giovedì e venerdì sera.

Letture nella rete

Grandi artisti danno voce a brani di grandi autori della letteratura e poeti su Firenze Tv, l’iniziativa promossa dal Teatro della Pergola, attraverso il Direttore generale della Fondazione Teatro della Toscana Marco Giorgetti, per rispondere all’appello del Presidente Tommaso Sacchi a far continuare a vivere i palcoscenici. Sul canale video originali creati ad hoc da artisti come Stefano Accorsi, Alessio Boni, Paola Cortellesi, Tullio Solenghi, Stefano Fresi, Alessadro Gassmann, Anna Foglietta

Kilowatt festival offre un reading espanso di “C’era due volte il Barone Lamberto” di Gianni Rodari: due appuntamenti in diretta streaming al giorno dove oltre 50 personaggi del mondo dello spettacolo leggono a turno un brano, con brevi video realizzati dalle loro case. Ogni sera, alle 19 e 19:05, sulla pagina facebook della Compagnia teatrale CapoTrave e Kilowatt Festival e su Instagram (@kilowattfestival).

Dal Teatro di Cavriglia, “Salviamo il seme“, mini rassegna di musica e poesia live in diretta Facebook dalla pagina istituzionale del Comune di Cavriglia, con tanti artisti amici del Teatro della cittadina: musicisti, poeti, scrittori, attori.

DigiToscana MediaLibraryOnLine” è l’iniziativa della Regione che permette di accedere, attraverso computer, tablet o smartphone, a 300 mila libri digitali da scaricare liberamente, 37 mila da prendere in prestito, e poi audiolibri, musica, immagini. Per usufruire del servizio occorre essere iscritti a una biblioteca comunale della rete Sdiaf, e registrarsi tramite indirizzo di posta elettronica. Un modo per imparare a conoscere la ricchezza delle nostre biblioteche civiche in attesa della loro riapertura.

Il cinema in… salotto

Il Cineclub Arsenale di Pisa propone, infine, sul proprio sito una rassegna di film di vario genere con approfondimenti e incontri con ospiti. Ogni giorno dalle 16.30.

Iscriviti alla Newsletter

Le notizie della tua Cooperativa, una volta alla settimana. Guarda un esempio

Potrebbe interessarti