Sauro Cavallini. L’opera di un internato

Dal 26 gennaio al 28 febbraio 2023, a Palazzo Guadagni Strozzi Sacrati di Firenze, in mostra le sculture dell'artista Sauro Cavallini, che sedicenne fu internato al campo di Gradaro. Corredate da 16 pannelli con foto e documenti. Ingresso libero

La dedica di un figlio al padre, per raccontare il suo internamento nel 1944 al campo del Gradaro, in provincia di Mantova, conosciuto attraverso i suoi scritti, ma di cui lo stesso non ha più voluto parlare, se non attraverso la sua arte. Quell’uomo è Sauro Cavallini, uno degli artisti più significativi della seconda metà del Novecento, che sedicenne conobbe la sofferenza dei campi di internamento.

Quando cominciò a praticare la scultura, volle dedicare le sue prime opere a quel periodo. Questi lavori, realizzati fra il 1961 e il 1963, in ferro e in ottone, saranno esposti dal 26 gennaio al 28 febbraio, per la prima volta, nelle sale di Palazzo Guadagni Strozzi Sacrati di Firenze.

«Sono opere che parlano di sofferenza, dolore, maternità interrotte, uomini piegati e umiliati, ma mai di odio. Opere in ferro, definite con gocce di metallo fuso sovrapposte in modo irregolare, un lavoro lungo e paziente, quasi a voler dar forma ai tormentati ricordi, e a sottolinearne la sofferenza. Forme diverse da quelle in bronzo levigato dell’ultima produzione artistica» commenta il figlio Teo.

La mostra, ideata dal Centro Studi Cavallini e curata dal direttore Maria Anna Di Pede, è stata realizzata con la collaborazione della Fondazione Fossoli, del Museo della Deportazione di Prato e il contributo di Regione Toscana e Unicoop Firenze. Le opere esposte fanno parte della collezione custodita nella Casa Museo Sauro Cavallini di Fiesole dove ha sede l’omonimo Centro Studi presieduto dai figli dell’artista, Aine e Teo.

Nell’allestimento le sculture sono affiancate a pannelli, in tutto 16, con fotografie e documenti storici che illustrano uno dei periodi più dolorosi della nostra storia: i crimini nazifascisti commessi sulla popolazione civile e militare.

Info

Palazzo Guadagni Strozzi Sacrati
Sauro Cavallini. L’opera di un internato
Dal 26 gennaio al 28 febbraio 2023
Ingresso libero.

saurocavallini.it

Iscriviti alla Newsletter

Le notizie della tua Cooperativa, una volta alla settimana. Guarda un esempio

Potrebbe interessarti