Spesa sicura: l’impegno di Unicoop Firenze

Coronavirus: continuano le iniziative della Cooperativa per garantire una spesa in sicurezza a soci e clienti

Continuano le iniziative di Unicoop Firenze per garantire la sicurezza della spesa di soci e clienti e per collaborare a ridurre le uscite dei cittadini, come da indicazioni del Governo.

Le misure di prevenzione per tutelare la salute

La Cooperativa fin dall’inizio dell’emergenza ha messo in pratica nei suoi punti di vendita tutti i provvedimenti volti al contrasto della diffusione del virus:

  • gli ingressi contingentati per garantire il rispetto della distanza di sicurezza di almeno un metro
  • gli annunci audio che invitano soci e clienti a evitare assembramenti
  • la disponibilità di guanti e gel igienizzante per i clienti
  • la dotazione di guanti e mascherine ai lavoratori
  • la cartellonistica con le indicazioni di sicurezza da seguire all’interno e all’esterno dell’area di vendita
  • le barriere di plexiglass davanti alle casse

Unicoop Firenze ha inoltre diffuso un vademecum con le buone regole per tutelare la salute di tutti prima, durante e dopo la spesa.

Accesso prioritario alla spesa per il personale sanitario e i volontari

Considerato il ruolo fondamentale del personale sanitario nel fronteggiare l’emergenza Covid-19, la necessità di rispettare i turni di lavoro e la scarsità di tempo per il riposo, da oggi nei 104 Coop.fi sul territorio toscano medici, infermieri, Oss e altri operatori della sanità avranno accesso prioritario alla spesa e saranno pertanto autorizzati dal personale di punto vendita a superare eventuali code all’ingresso del negozio e in cassa. Per usufruire di questa “corsia preferenziale” gli operatori sanitari dovranno essere regolarmente muniti di badge o tesserino di riconoscimento.

Già da alcuni giorni lo stesso provvedimento viene applicato ai volontari impegnati a fare la spesa e consegnarla alle persone anziane o con patologie.

Orari e aperture per garantire gli acquisti limitando gli spostamenti

Come altri 1.000 punti vendita Coop su tutto il territorio nazionale, anche Unicoop Firenze ha deciso di chiudere tutti i negozi nelle giornate di domenica 22 e 29 marzo, e domenica 5 aprile con un duplice obiettivo: limitare ulteriormente le uscite da casa delle persone e le concentrazioni di acquisti nel fine settimana e rispondere alle esigenze del personale che lavora nei punti vendita, che potrà usufruire di una pausa per attenuare la tensione delle scorse settimane.
Una scelta che segue quella relativa alla chiusura anticipata di tutti i punti vendita alle ore 20, a partire da lunedì 16 marzo, in modo da favorire l’approvvigionamento della merce a negozio chiuso e garantire la presenza dei prodotti a scaffale. 

Fare la spesa è un servizio essenziale per i cittadini e noi siamo come sempre al fianco di soci e clienti. Lo facciamo con senso di responsabilità, applicando ogni misura di prevenzione necessaria per la tutela della salute di tutti, che per noi resta il valore principale. Alle persone che lavorano in Cooperativa un sentito ringraziamento per il prezioso ed encomiabile lavoro che stanno facendo in un momento così delicato per il nostro Paese”, fanno sapere da Unicoop Firenze.

Per ricevere le notizie ogni settimana
* campi obbligatori

Informativa sulla privacy

Lasciando la tua email autorizzi Unicoop Firenze sc a inviarti la newsletter e dichiari di aver letto l’informativa sulla privacy.