Contro la violenza alle donne

La Buona Spesa è Buona due volte è stata l’iniziativa che Unicoop Firenze ha intrapreso dal 12 al 25 novembre 2020, con l’obiettivo di devolvere a 14 centri antiviolenza toscani il 25% del ricavato della vendita di quaranta prodotti di fornitori toscani scontati del 25%.

I centri antiviolenza che stanno ricevendo i contributi sono: La Nara (Prato), Artemisia (Firenze), Donneinsieme Valdelsa (Siena), Libere tutte (Pistoia), Frida Kahlo (Pisa), Associazione Donna chiama donna (Siena), Aiuto donna Lilith (Firenze), L’una per l’altra (Lucca), Pronto donna (Arezzo), Donna Amiata Val d’Orcia (Siena), Amica donna (Siena), Casa della donna (Pisa), Luna (Lucca) e Aiutodonna (Pistoia).

Potrebbe interessarti

La serra idroponica più grande d’Italia

In Maremma, tra Ribolla e Gavorrano, cresce un nuovo modo di fare agricoltura. L'abbiamo vista nascere ora torniamo a far visita all'azienda...

La nuova linea di detergenti ecologici e toscani

Ambiente, territorio e convenienza. In 26 supermercati Coop.fi Unicoop Firenze uno scaffale verde con una linea di prodotti per la pulizia della...

Contro la violenza alle donne

La Buona Spesa è Buona due volte è stata l'iniziativa che Unicoop Firenze ha intrapreso dal 12 al 25 novembre 2020, con...

Cibi contro lo stress

I consigli della nutrizionista Emma Balsimelli.

Close The Gap. Riduciamo le differenze

Il sostegno della vicepresidente della Regione Toscana Stefania Saccardi e delle assessore Nardini, Monni, Spinelli alla campagna sostenuta da Coop atta di...

Rappuoli: “I nostri anticorpi monoclonali sono efficaci contro le tre varianti del Covid-19”

Intervista al professor Rino Rappuoli, coordinatore del Mad Lab di Toscana Life Sciences ( 18 febbraio 2021).