Keith Haring al Centro*Ponte a Greve

Da Sesto Fiorentino a Ponte a Greve. Dopo 15 anni l’opera di Keith Haring trasloca per andare ad accogliere chi fa la spesa al Centro*Ponte a Greve.

L’opera era stata installata nella rotonda di accesso al parcheggio del Centro*Sesto nel 2003, in occasione dell’apertura del centro commerciale. Nella notte fra lunedì 5 e martedì 6 novembre, con un trasporto eccezionale, è stata spostata nella sua nuova sede: davanti al Centro*Ponte a Greve.

La scultura di Keith Haring “I girotondi” raffigura tre figure stilizzate in circolo e richiama il concetto di pace ed armonia fra le persone. Acquistata nel 2003 da Unicoop Firenze, è emblematica di tutta l’opera dell’artista americano, reso famoso dai murales nelle stazioni della metropolitana newyorchese e dagli omini stilizzati che sono diventati un simbolo e campeggiano su magliette e oggettistica di tutti i tipi.

Prima di arrivare a Sesto Fiorentino l’opera “I girotondi” è stata in mostra a Berlino e a Roma dove, a dieci anni dalla morte di Keith Haring si è tenuta una grande esposizione presso il Centro culturale internazionale Chiostro del Bramante. La scultura è stata acquistata direttamente dalla Keith Haring Foundation, i cui proventi vanno, per volere dell’artista, all’assistenza e all’aiuto dei bambini malati di Aids.

Stamani l’opera è stata presentata alla stampa. Per l’occasione erano presenti Mirko Dormentoni presidente del Quartiere 4, Cristina Zocchi presidente sezione soci Coop Firenze Sud Ovest, e Claudio Vanni responsabile relazioni esterne Unicoop Firenze.

A salutare l’arrivo de “I girotondi” di Haring anche i bambini e le bambine della scuola primaria Don Milani, che hanno fatto un allegro e festoso girotondo intorno all’installazione.

Insomma, quale miglior benvenuto!

Iscriviti alla Newsletter

Le notizie della tua Cooperativa, una volta alla settimana. Guarda un esempio

Potrebbe interessarti