Speciale Capodanno

Le proposte nei supermercati Coop.fi per la cena di fine anno e una speciale classifica dei prodotti più graditi in queste feste natalizie

Niente festeggiamenti affollati, ma forse a maggior ragione si può viziare il palato per questo San Silvestro che ci traghetterà in sordina verso il 2021. Per Natale, nonostante le aspettative piuttosto basse per l’impossibilità di spostarsi e la prudenza che invitava a non organizzare pranzi e cene in famiglia allargata, i toscani hanno fatto spese importanti, dedicando all’alimentare gran parte di quella funzione consolatoria necessaria oggi più che mai. 

Così, nei Coop.Fi della Toscana, il 23 dicembre è stato un giorno di grandi acquisti, con soci e clienti che hanno preferito prodotti di medio-alta gamma, approfittando anche delle promozioni dedicate al periodo festivo. 

E per l’ultimo dell’anno? Continua il divieto di assembrarsi per salutare il 2020, ma una cena in famiglia è permessa. Tutti rossi e a casa entro le 22, ma niente impedisce di coccolarsi con una buona cena.

La cooperativa propone la scelta fra carne o pesce come piatto principale: si va infatti dalla bistecca di bovino adulto, costola o filetto, completamente italiana e tracciata fin dalla nascita, alle orate allevate all’isola di Capraia, da una filiera corta e garantita da controlli accurati che parte dalle vasche di allevamento in mare aperto. Altrimenti, spazio al filetto di tonno, ai gamberi o agli spiedini di gamberi e calamari, meno locali, ma ugualmente gustosi. 

Per stuzzicare prima che sia pronto in tavola, perfetti i pistacchi, mentre i carciofi moretti possono fare da contorno o da antipasto, a seconda dei gusti. In fondo al pasto, perfetti i cavallucci da antica ricetta toscana, tipici della pasticceria senese che per le Feste sa dare il suo meglio. Altrimenti il Banco del Gusto di Unicoop Firenze, nei reparti forneria dei Coop.Fi, propone il panettone, disponibile sia nella versione classica, sia in quella con gocce di cioccolato, con tanto di glassa al cioccolato al latte e riccioli di cioccolato bianco, bello da vedere oltre che da mangiare.

Per chi preferisce i biscotti, spazio ai ricciarelli e anche qui ai cavallucci e se rimane una piccola voglia di dolce perché non provare il panforte? I prodotti del Banco del Gusto sono tutti realizzati con materie prime di alta qualità ed ingredienti rigorosamente freschi (latte, uova, panna, burro, formaggi), lavorati e decorati a mano, privi di olio di palma e margarine vegetali.

I più venduti

Intanto questa la hit parade dei prodotti più venduti nei Coop.Fi dal 21 al 29 dicembre: al primo posto troviamo l’olio per i soci, seguito dai gamberi e dal salmone affumicato scozzese. Ancora pesce, per il quarto posto che va alle orate di Capraia, mentre al quinto arrivano le bollicine del Ferrari Brut. Segue la schiacciata alla pala delle fornerie Coop.Fi e a ruota troviamo i carciofi moretti. Altro cin cin, stavolta con il Campo al Mare di Bolgheri e a fine pranzo o come spuntino un po’ di salute con le dolci clementine.

Spazio alla Toscana più genuina: ecco il pecorino di Sorano e ancora pesce, con il filetto di baccalà. Il piatto della tradizione è senza dubbio il cappone, che arriva primo per quanto riguarda gli acquisti di carne e traina le patate toscane. Vanno per la maggiore anche vongole, calamari e polpo. Per la frutta vincono le arance, mentre crostini toscani e funghi secchi non passano mai di moda.


Iscriviti alla Newsletter

Le notizie della tua Cooperativa, una volta alla settimana. Guarda un esempio

Potrebbe interessarti