Al via 5 nuovi progetti Pensati con il Cuore

Riparte la campagna della Fondazione Il Cuore si scioglie per sostenere le associazioni del territorio. C'è tempo fino al 14 giugno per partecipare

La solidarietà che alimenta i progetti del territorio, la rete di associazioni e sezioni soci Coop che, anche grazie al contributo della Fondazione Il Cuore si scioglie, riesce a vincere le sfide più grandi e a raggiungere gli obiettivi.

Questa la filosofia dei progetti Pensati con il cuore, la campagna di crowdfunding della Fondazione Il Cuore si scioglie, che, archiviati con successo cinque progetti lanciati a fine marzo, da domani riparte con altre cinque nuove sfide.

“Partono oggi cinque nuove sfide: i progetti Pensati con il cuore sono l’espressione del mondo del volontariato, che, attraverso il tessuto sociale e il supporto delle sezioni soci Coop sul territorio e della Fondazione Il Cuore si scioglie, si mobilitano per realizzare i propri desideri. Ogni obiettivo raggiunto è un sogno che si avvera per un’associazione ed una comunità ed è uno strumento in più che permettere alle persone di realizzare momenti di inclusione e superare ogni tipo di discriminazione – fanno sapere dalla Fondazione Il Cuore si scioglie – Siamo felici di vedere che anche la prima tranche di progetti appena conclusa ha confermato il grande successo di partecipazione proprio di questa campagna e rilanciamo l’invito a donare anche per queste nuove cinque raccolte fondi”.

Come contribuire

Si può contribuire:

  • partecipando agli appuntamenti organizzati sul territorio dalle sezioni soci Coop coinvolte,
  • donando online su Eppela,
  • nei punti vendita Coop.fi, acquistando i prodotti legati ai progetti.

    Un modo per mettere al centro il territorio e tutte le associazioni che, facendo comunità, si impegnano sui temi dell’inclusione sociale, della disabilità, della salute mentale e delle fragilità. C’è tempo fino al 14 giugno per contribuire

I nuovi progetti

Firenze – Progetto Aretè Donne dell’Associazione Le Curandaie (Sezione soci Firenze Nord Est)

Il progetto prevede la creazione di una rete di sostegno per individuare e risolvere le fragilità e combattere ogni forma di discriminazione, attraverso l’attivazione di più strumenti, fra i quali uno sportello psicologico dedicato a donne, donne-madri e uomini-padri, uno spazio di consulenza amministrativo-burocratica per accedere ai servizi territoriali, percorsi psicologici per superare eventuali abusi emotivi, un corso di lingua italiana e un intervento in aiuto alle donne-madri con opportunità educative per i bambini fino a sei anni. Il prodotto che sostiene il progetto sono le confetture extra Chiaverini. 

Chianciano Terme (Si) – Mobilità delle arti di LST Teatro (sezione soci Coop Valdichiana) 

Obiettivi del progetto di inclusione sociale sono favorire percorsi di tutela e promozione della salute e del benessere per tutte le fasce di età e promuovere un’educazione di qualità, equa e inclusiva che favorisca l’accesso all’apprendimento lungo tutto l’arco della vita. Le attività di teatro sociale sono indirizzate a utenti affetti da patologie psichiche segnalati dal servizio del Centro di Salute Mentale Adulti della Zona Amiata Senese-Val d’Orcia-Valdichiana Senese.

I laboratori teatrali sono momenti in cui il coinvolgimento attivo delle persone in un’attività creativa e propositiva hanno una forte connotazione socializzante. A conclusione di percorso, prevista la rappresentazione di uno spettacolo dove gli allievi diventeranno protagonisti assoluti. I prodotti che sostengono il progetto sono i prodotti da forno Granart. 

Valdisieve – Altro Canto di Officine Sonore Fiorentine (sezione soci Coop Valdisieve)

Il progetto si basa sul recupero della musica popolare toscana ed italiana per coro, con l’apertura alla musica popolare di altre culture, attraverso le attività di un coro inclusivo dove condividere esperienze generazionali e di diverse tradizioni, valorizzare la socialità e condividere l’esperienza del cantare insieme. Un coro dove persone di tutte le età possano incontrarsi, creando percorsi esperienziali significativi. I fondi raccolti saranno utilizzati per trovare ed archiviare il repertorio, sostenere le spese di gestione e quelle per un direttore/direttrice per le prove e per i concerti ed organizzare incontri a tema. Il prodotto che sostiene il progetto è il Croissant Savini.  

Valdarno – Impronte Emotive di Associazione Aldebaran ( sezione soci Terranuova Bracciolini) 

Il progetto Impronte emotive nasce dal bisogno di dare una risposta creativa alla lunga chiusura imposta dalla pandemia, in particolare ai giovani in carico al servizio di salute mentale del Valdarno. Attraverso la realizzazione di un murale nel comune di Terranuova Bracciolini e un lavoro di gruppo che favorirà lo scambio e la socializzazione, i ragazzi avranno accesso ad uno spazio aperto di espressione in cui possano raccontare chi sono mettendo in gioco le proprie capacità creative ed emozioni, oltre a riqualificare una parte del loro territorio. Previsto un evento finale aperto a tutta la comunità. I prodotti che sostengono il progetto sono i prodotti da forno Granart. 

PISA – Guarda cosa voglio dirti del Coordinamento Etico dei Caregivers (sezione soci Pisa) https://www.eppela.com/guardacosavogliodirti

Il progetto dell’associazione, che lavora per l’integrazione sociale dei ragazzi con disabilità, vuole dare la possibilità di comunicare a persone con disabilità, richiedenti asilo, profughi di guerra e a tutti coloro che hanno gravi difficoltà ad usare il linguaggio orale e la scrittura, ma che hanno emozioni da esprimere, storie da raccontare, progetti da realizzare. Lo strumento è la comunicazione aumentativa alternativa, CAA, una strategia innovativa che si avvale di ausili e di tecnologia avanzata. I

fondi raccolti verranno utilizzati per realizzare laboratori per formare docenti, studenti, educatori, famiglie, persone con disabilità, mediatori culturali ed altri affinché possano imparare a utilizzare i software e gli hardware specifici della CAA. I prodotti che sostengono il progetto sono quelli di pasticceria secca Biancoforno.  

Come funziona 

Il meccanismo è quello classico del crowdfunding che mette al primo posto il coinvolgimento delle persone, facendo conoscere le realtà impegnate nella solidarietà e invitando a fare una donazione. Una volta arrivati a metà della cifra necessaria, la Fondazione Il Cuore si scioglie raddoppia l’importo per realizzare il progetto.  

La storia di Pensati con il cuore  

Ad oggi sono 1.290.109 gli euro raccolti, per 86 progetti lanciati e tutti finanziati. Alcune decine di migliaia le persone raggiunge, di cui oltre 8mila hanno donato sulla piattaforma Eppela, dove da quest’anno le associazioni potranno presentare autonomamente la propria candidatura. 

Iscriviti alla Newsletter

Le notizie della tua Cooperativa, una volta alla settimana. Guarda un esempio

Potrebbe interessarti