Riapre al culto, a Pisa, la Chiesa di San Paolo

Unicoop Firenze ha contribuito al restauro della Chiesa, capolavoro del romanico pisano, con 100mila euro nell'ambito dell'iniziativa "Sostieni San Paolo"

Dopo sette anni di chiusura e quasi tre di restauro strutturale ha riaperto al culto domenica 3 marzo l’antica chiesa di San Paolo a Ripa d’Arno, nel centro di Pisa, considerata uno dei capolavori del romanico pisano.

Ai lavori di restauro ha contribuito anche Unicoop Firenze con un finanziamento di 100mila euro raccolti grazie all’iniziativa “Sostieni San Paolo” lanciata nel 2016. Molte le iniziative promosse per raccogliere fondi: visite, cene, donazioni alle casse e on line, vendita di prodotti locali. L’iniziativa di mecenatismo popolare ha coinvolto oltre 5.500 soci in decine di eventi sul territorio.

La condivisione in rete e il passaparola fra persone sono stati fondamentali per centrare l’obiettivo e raccogliere i 100mila euro da destinare ai lavori per il restauro della chiesa.

In numeri, l’iniziativa di mecenatismo popolare ha coinvolto 1250 persone nella visita della chiesa tramite l’agenzia di viaggi Argonauta. Soltanto nella giornata del 7 ottobre sono stati 500 i soci che hanno abbracciato San Paolo, mentre molti, durante l’Internet Festival di Pisa, hanno fatto tappa al temporary store di Unicoop Firenze per una degustazione il cui ricavato è andato a favore della campagna.

 

Il video dell’Abbraccio a Pisa e a San Paolo, 7 ottobre 2016