Una buona spesa per il Meyer

Dal 6 al 19 maggio acquistando una confezione di pomodori datterini Bio Viviverde Coop o di farro perlato Bio Vivi Verde Coop, i soci Unicoop Firenze possono contribuire e sostenere l’ospedale pediatrico toscano: la Cooperativa, infatti, donerà l’equivalente dei punti extra accumulati alla Fondazione dell’Ospedale Meyer.

Secondo appuntamento con i prodotti del reparto ortofrutta dei supermercati Coop.fi dedicati al Meyer. Dal 6 al 19 maggio 2021 acquistando una confezione di pomodori datterini Bio Vivi Verde Coop da 250 g o di farro perlato Bio Vivi Verde Coop da 400g, o entrambe, i soci Unicoop Firenze possono contribuire e sostenere l’ospedale pediatrico toscano: la Cooperativa, infatti, donerà l’equivalente dei punti extra accumulati sulla Carta Socio (50 per ciascun prodotto) alla Fondazione dell’ospedale pediatrico Meyer.

La promozione si ripeterà poi ogni due settimane, con altri prodotti del reparto ortofrutta. Insomma, è l’occasione per mangiare sano, fare del bene all’ambiente e contribuire a sostenere chi aiuta i bambini a stare meglio.

Pomodori datterini

I pomodori datterini, nati grazie ad incroci di provenienza asiatica, da pochi anni si sono affermati nel mercato e sulle tavole italiane, riscontrano un grande successo da parte dei consumatori.

I frutti, dalle ridotte dimensioni, crescono su grappoli a forma di lisca di pesce ed hanno la tipica forma allungata a “dattero” (da cui il nome).

I datterini sono molto apprezzati in ambito culinario grazie alle loro peculiari caratteristiche: sapore dolce e intenso, gusto marcato, buccia molto sottile, polpa soda e non troppo acquosa, pochi semi all’interno, colore rosso brillante, lunga conservabilità.

Povero di calorie, il datterino è ricco di sali minerali, vitamina A e vitamina C, nonché di antiossidanti salutari per la pelle. Invitanti, gustosi, “comodi”: grazie alla loro versatilità, sono amati anche dai bambini.

Ideali per ogni tipo di preparazione calda o fredda, sono ottimi mangiati freschi in antipasti veloci e sfiziosi o sgranocchiati come “spezza-fame” in abbinamento ad altre verdure crude, perfetti per la preparazione di un semplice ma delizioso condimento per il primo piatto o per accompagnare ed arricchire secondi piatti.
Tra le idee, non può mancare una salutare bruschetta al pomodoro per la merenda dei più piccoli.

Farro perlato

Antico cereale già utilizzato nella cucina etrusca, il farro era alla base dell’alimentazione delle legioni romane. Il farro e il grano sono simili in termini di aspetto, ma il farro ha una buccia più spessa e un contenuto nutrizionale leggermente diverso.

Esso ha un contenuto di fibre insolubili più elevato rispetto al grano, è anche particolarmente ricco di magnesio e vitamine del gruppo B. Le fibre insolubili favoriscono la corretta motilità intestinale: promuovendo la riduzione della stipsi e prevenendo la diverticolosi.

Come il grano, non è adatto a chi soffre di celiachia o sensibilità al glutine. Con la perlatura si elimina la parte più esterna del chicco che diventa quindi in grado di assorbire l’acqua più velocemente e di conseguenza abbassare i tempi necessari per la cottura.

Il farro è un alimento ideale per variare il tipo di cereale consumato quotidianamente sia per preparare fresche insalate estive che aggiunto a zuppe e minestre.

( le schede sui prodotti – Pomodori e farro – sono a cura dell’Unità Professionale di Dietetica dell’Ospedale Meyer)

L’impegno di Unicoop Firenze

me le e mandorle per il Meyer

Continua la collaborazione tra Unicoop Firenze e la Fondazione Meyer per il sostegno dell’Ospedale pediatrico fiorentino. La Cooperativa si è impegnata a contribuire economicamente allo sviluppo delle attività di ricerca dell’eccellenza pediatrica fiorentina, con uno stanziamento di 100mila euro ogni anno per tre anni (2021-2023).

Iscriviti alla Newsletter

Le notizie della tua Cooperativa, una volta alla settimana. Guarda un esempio

Potrebbe interessarti