Carote Bio Vivi Verde e pinoli sgusciati Origine Coop per il Meyer

Dal 20 maggio al 1° giugno acquistando questi prodotti prodotti i soci Unicoop Firenze possono sostenere l’ospedale pediatrico toscano: la Cooperativa, infatti, donerà l’equivalente dei punti extra accumulati alla Fondazione dell’Ospedale Meyer.

Secondo appuntamento con i prodotti del reparto ortofrutta dei supermercati Coop.fi dedicati al Meyer. Dal 20 maggio al 1° giugno 2021 acquistando una confezione di pinoli sgusciati Origine Coop da 100 g o di carote Bio Vivi Verde Coop da 750g, o entrambe, i soci Unicoop Firenze possono contribuire e sostenere l’ospedale pediatrico toscano: la Cooperativa, infatti, donerà l’equivalente dei punti extra accumulati sulla Carta Socio (160 nel caso dei pinoli, 40 per le carote) alla Fondazione dell’ospedale pediatrico Meyer.

La promozione si ripeterà poi ogni due settimane, con altri prodotti del reparto ortofrutta. Insomma, è l’occasione per mangiare sano, fare del bene all’ambiente e contribuire a sostenere chi aiuta i bambini a stare meglio.

I pinoli, il frutto amato da Bacco

I pinoli sono i semi commestibili di alcuni tipi di pino: primo tra tutti, quello domestico (Pinus Pinea), un albero iconico nel panorama italiano e nella gastronomia mediterranea.
Il loro utilizzo ha origini antiche, tanto da essere ricordati come il frutto amato da Bacco.

Simbolo di energia, i pinoli sono semi oleosi (frutta secca) noti per l’alto contenuto di grassi, prevalentemente insaturi, con un’importante percentuale di acido linoleico; inoltre, sono ricchi in proteine e fibre, oltre ad essere un’ottima fonte di vitamine, sali minerali e antiossidanti.
Grazie alle loro proprietà benefiche, possono essere inclusi anche nell’alimentazione dei bambini.

I pinoli, come tali o leggermente tostati, si sposano in modo ottimale con pietanze dolci e salate della tradizione culinaria italiana grazie al loro sapore delicato ed aromatico: è comune ritrovarli nei pesti per condire i primi piatti, ma sono l’ideale anche per insaporire secondi piatti e zuppe di legumi o aggiunti a contorni, quali insalate o verdure. Inoltre, possono arricchire yogurt o macedonia di frutta fresca, da consumare come spuntino o durante la colazione.

…E, infine, l’arte pasticcera! Un’idea può essere quella di includerli, occasionalmente, in preparazioni casalinghe quali torte, biscotti o barrette a base di cereali e frutta: divertitevi a creare, insieme ai vostri bambini, ricette gustose e nutrienti.

(scheda a cura dell’Unità Professionale di Dietetica dell’Ospedale Meyer)

Le carote…dall’antipasto al dolce

ottima

Ortaggio ricco di nutrienti, si usa in cucina dall’antipasto al dolce. La parte che si mangia è la radice, detta fittone, abbondante di vitamine, sali minerali, flavonoidi e di β-carotene , o provitamina A, che le dà il colore arancione. La provitamina A, solubile nei grassi e negli oli, viene trasformata in vitamina A attiva dal fegato e dalle pareti intestinali, ed è fondamentale per il funzionamento della retina; inoltre protegge e mantiene sani capelli, pelle e mucose. Si hanno varietà corte, medie e lunghe. Il colore più comune è arancione, ma ne esistono anche di viola, nere, gialle e bianche.

Si mangiano crude o cotte, dopo averle lavate e averne raschiata la superficie per eliminare eventuali sostanze chimiche assorbite dal terreno. Meglio conservarle in frigo, per non più di 7 giorni; dopo si ammosciano e diventano scure e amare. Anche le carote sono ipocaloriche e sazianti, con 35 calorie per 100 g, tanta fibra e acqua. Rispetto al sedano contengono più carboidrati semplici, circa il 7%.

(La scheda sulle proprietà delle carote è tratta dall’articolo di Alessandra Pesciullesi, Vegatali con l’ombrello, pubblicato sull’Informatore di febbraio 2017)

L’impegno di Unicoop Firenze

Continua la collaborazione tra Unicoop Firenze e la Fondazione Meyer per il sostegno dell’Ospedale pediatrico fiorentino. La Cooperativa si è impegnata a contribuire economicamente allo sviluppo delle attività di ricerca dell’eccellenza pediatrica fiorentina, con uno stanziamento di 100mila euro ogni anno per tre anni (2021-2023).

Iscriviti alla Newsletter

Le notizie della tua Cooperativa, una volta alla settimana. Guarda un esempio

Potrebbe interessarti