La solidarietà ai tempi del Coronavirus. Intervista a Don Luigi Ciotti

Una vita spesa a difesa dei più deboli, per costruire una società fondata sulla legalità e sulla giustizia sociale. Intervista al fondatore del Gruppo Abele e dell'associazione Libera

Terzo appuntamento con i dialoghi sulla solidarietà ai tempi del Coronavirus.

Ospite venerdì 15 maggio in diretta sulla pagina Facebook della Fondazione Il Cuore si scioglie è stato Don Luigi Ciotti, Fondatore del Gruppo Abele e di “Libera. Associazioni, nomi e numeri contro le mafie”, con cui abbiamo parlato del suo libro appena uscito “L’amore non basta” (Scrittori Giunti), in cui racconta la sua vita spesa a difesa dei più deboli, per costruire una società fondata sulla legalità e sulla giustizia sociale.

Una sorta di autobiografia collettiva, in cui diventano protagoniste le tante storie in cerca di riscatto incrociate nel tempo. Un racconto che ci riporterà a temi estremamente attuali, che ci troviamo ad affrontare in questo difficile periodo.

L’evento è stato realizzato in collaborazione con la Redazione dell’Informatore online.

Iscriviti alla Newsletter

Le notizie della tua Cooperativa, una volta alla settimana. Guarda un esempio

Potrebbe interessarti