Ai lavoratori Unicoop Firenze in busta paga un premio variabile in crescita rispetto al 2019

Il Premio è pari al 25% dell’utile commerciale realizzato dalla Cooperativa e ammonterà in media a 916 euro.

Con la prossima busta paga verrà erogato ai lavoratori della Cooperativa un Premio Variabile di Risultato pari al 25% dell’Utile Commerciale realizzato da Unicoop Firenze nel 2020, che ammonta complessivamente a circa 6,5 milioni di euro, che verranno ridistribuiti ai circa 8 mila lavoratori, unitamente a circa 12 mila euro derivanti dal recupero delle differenze inventariali, tutto secondo i criteri concordati nel Contratto Integrativo Aziendale.

L’applicazione vedrà l’erogazione di un Premio medio di 916 euro per l’annualità 2020. Nello stesso anno la Cooperativa ha investito 11 milioni di euro per fronteggiare la pandemia e mettere in sicurezza lavoratori, Soci e cittadini.

“La qualità del lavoro è un valore fondamentale della Cooperativa. Sempre più spesso leggiamo di aziende, dove i contratti sicuri e di qualità sono pochissimi rispetto alle prestazioni occasionali, dove la convenienza si promuove a scapito della sostenibilità del rapporto con i fornitori, della tracciabilità e legalità del processo produttivo e non meno importante del benessere dei lavoratori. In Unicoop Firenze sappiamo che la redditività è importante per trasferire valore ai nostri Soci e clienti e per dare un futuro alle prossime generazioni senza che venga meno, però, la garanzia di un rapporto etico nei confronti di lavoratori, produttori e fornitori – afferma il Direttore Persone, Fabrizio Guerrini – In questo periodo di forte dinamismo sociale, crediamo che sia sempre più importante riaffermare, con azioni concrete, i valori propri della nostra Cooperativa, come la sicurezza e la salute, la qualità del lavoro, la partecipazione e il benessere delle persone. Va in questa direzione la scelta legata alle chiusure domenicali e durante le festività “comandate” religiose e civili, così come l’adesione alla campagna vaccinale. Sono questi, solo alcuni dei segni tangibili della nostra attenzione nei confronti delle persone che ogni giorno contribuiscono, con il loro lavoro, a far crescere la nostra Cooperativa”.

Un risultato giudicato molto positivamente anche dai sindacati Filcams, Fisascat e Uiltucs, “frutto della contrattazione integrativa, anche alla luce del contesto dato e perché in controtendenza con quanto avviene nella Distribuzione privata, dove vengono messi in discussione diritti acquisiti e livelli occupazionali” – come si legge nella nota stampa dei sindacati – “Mai come quest’anno, la partecipazione e il sacrificio delle lavoratrici ed i lavoratori di Unicoop hanno permesso di raggiungere questo importante risultato, sia per i dipendenti che per la Cooperativa”.

Iscriviti alla Newsletter

Le notizie della tua Cooperativa, una volta alla settimana. Guarda un esempio

Potrebbe interessarti