Scandicci, inaugurati due nuovi box domotici di Eco.Energy per gli oli vegetali esausti

I due nuovi box domotici, che permettono di raccogliere in modo differenziato l’olio vegetale esausto, portano a 25 i punti di raccolta che si trovano accanto ai supermercati Unicoop Firenze e saranno gestiti da Alia.

Inaugurati oggi due nuovi punti di raccolta Olly a Scandicci: si trovano accanto al Coop.Fi di via Aleardi e al Coop.Fi del Vingone.

I due nuovi box domotici, che permettono di raccogliere in modo differenziato gli olii vegetali esausti, sono stati inaugurati questa mattina alla presenza di Barbara Lombardini, Ass. all’Ambiente del Comune di Scandicci, Nicola Ciolini, Presidente di Alia Servizi Ambientali SpA, Stefano Bianchi, Direttore Operativo Eco.Energy, Adriano Sensi, presidente sezione soci Coop di Scandicci e Claudio Vanni, responsabile relazioni esterne di Unicoop Firenze.

Sono intervenuti alla scopertura dei box anche Tommaso Perrulli, direzione soci Unicoop Firenze, Giovanni Petrelli, Responsabile Ambiente ed Energia Unicoop Firenze, e Nicola Fredducci, settore Ambiente ed Energia Unicoop Firenze.

Salgono così a 25 i punti di raccolta olio vegetale che si trovano accanto a supermercati Unicoop Firenze, che ogni anno – i dati sono al 2020 per 22 strutture Olly fornite da Eco.Energy – raccolgono 230 tonnellate di oli esausti.

Nel corso del 2020 sono state raccolte complessivamente da Alia 730 t di oli vegetali esausti: di queste 520 t con il sistema Olly (presente sia su area fiorentina ma anche pratese) mentre le restanti 210 t sono state conferite agli Ecocentri ed Ecofurgoni. Nel primo semestre del 2021 si è registrato un incremento del +17% di raccolta oli esausti raccolti rispetto allo stesso periodo di un anno fa.

Convenzione Unicoop Firenze- Alia

Con l’inizio di agosto 2021 parte anche la convenzione Unicoop Firenze- Alia per quanto riguarda la gestione degli Olly che si trovano vicini ai Coop.Fi.

Un passaggio importante che garantisce ai punti di raccolta maggiore efficacia e vede la cooperativa sempre più protagonista nel facilitare comportamenti eco-responsabili da parte dei suoi soci e clienti.

Queste le principali novità: le aree dove sono installati gli Olly di proprietà Coop.Fi passano in comodato d’uso gratuito a Alia, che si occupa della manutenzione dell’area e del box per la raccolta dei contenitori.

Unicoop Firenze provvede alla fornitura di energia elettrica, oltre a riservarsi la possibilità di intervenire nelle aree dedicate per mantenerne il decoro. Spetta ad ogni modo ad Alia intervenire in caso di segnalazione e ritirare eventuali rifiuti impropri conferiti nell’area Olly.

Parte della convenzione riguarda anche la comunicazione delle installazioni e dei risultati di Olly, che verrà intrapresa in maniera condivisa da Unicoop Firenze ed Alia con l’obiettivo di far conoscere al maggior numero possibile di persone l’esistenza dei punti raccolti oli esausti, la loro localizzazione e le corrette modalità di utilizzo.

“Inauguriamo in un solo giorno due punti Olly nei nostri quartieri, grazie alla reattività unica di Alia, di Unicoop Firenze e del Comune di Scandicci per far fronte ai disagi dei cittadini dopo l’impossibilità di utilizzare Ponte a Greve – ha dichiarato l’assessora all’Ambiente del Comune di Scandicci Barbara Lombardini -. Il nostro obiettivo è da mesi quello di ampliare il più possibile la presenza dei punti Olly, da affiancare alla rete di servizi di raccolta degli oli che viene effettuata anche dagli ecofurgoni in tutti i nostri mercati rionali. Gli oli esausti sono rifiuti altamente inquinanti, per questo motivo assieme ad Alia facilitiamo il più possibile le persone che li conferiscono in una rete di raccolta sempre più diffusa nel territorio: i nuovi punti Olly sono sistemi automatizzati, facili da usare e si trovano in luoghi molto frequentati dai cittadini”.

“Siamo molto felici oggi di inaugurare questi due nuovi Olly sul territorio di Scandicci e di poter annunciare un cambio di passo nel funzionamento della raccolta degli olii esausti. Con la firma della convenzione Unicoop Firenze – Alia per l’installazione e la gestione degli Olly nelle aree dei Coop.Fi, la cooperativa porta avanti il suo impegno costante per l’ambiente” fanno sapere da Unicoop Firenze.

“Vedere Unicoop Firenze in prima fila anche per la raccolta degli olii esausti ci fa molto piacere – sottolinea Adriano Sensi, presidente sezione soci Coop Scandicci – è una risposta alle richieste dei soci e un’ulteriore conferma dell’impegno ambientale della cooperativa”.

“Il quantitativo di olii vegetali esausti raccolti sta crescendo e questo grazie alla collaborazione dei cittadini – ha precisato Nicola Ciolini, presidente di Alia – che possono portare questi rifiuti sia ai box domotici che ai nostri altri punti di raccolta sparsi sul territorio. Il loro corretto conferimento e il conseguente avvio a riciclo garantiscono una gestione virtuosa di un rifiuto altrimenti molto impattante nelle falde acquifere.”

Il Coop.fi di via Aleardi

“Siamo molto lieti di poter inaugurare questi nuovi box domotici per la raccolta degli oli e di metterli a disposizione dei cittadini di Scandicci – ha dichiarato Stefano Bianchi, direttore operativo di Eco.Energy – Le nuove installazioni, parte dei piani industriali di Eco.Energy fortemente centrati sulla innovazione e sulla sostenibilità ambientale, grazie anche ai mezzi elettrici utilizzati per le raccolte, stanno procedendo a ritmo serrato, secondo i piani elaborati in stretto raccordo con Alia e Unicoop. Con questa operazione capillare portiamo avanti un grande progetto di cultura ecosostenibile che mira a far comprendere l’importanza della raccolta e del riciclo di un rifiuto come l’olio alimentare esausto: da 100 kg di olio si producono sino a 20-25 kg di biodiesel e 65 kg di olio lubrificante. Simbolo del progetto la balena di OLLY che grazie al lavoro di tutti può vivere in un mare più pulito perché l’olio viene raccolto e non smaltito erroneamente negli scarichi delle cucine. Confidiamo di poter riprendere presto anche le attività nelle scuole per iniziare a fare cultura proprio dai nostri bambini.”

Eco.Energy ed Alia Servizi Ambientali, in collaborazione con Unicoop Firenze, sono impegnate ad incrementare questa raccolta tramite l’attivazione di box innovativi sul territorio, automatizzati ed ubicati in aree molto frequentate. Le nuove strutture permettono la raccolta degli olii, il tracciamento del contenitore Olly ed un’ottimizzazione del servizio. Gli utenti, infatti, possono accedere alla struttura con la Olly card oppure la chiavetta verde in dotazione agli utenti.

Per maggiori informazioni:

  • Dove sono i punti di raccolta OLLY: https://olly.ecopuntoenergia.com/dove-olly/,
  • numero verde 800589786 (lun-ven. 09:00-18:00)
  • www.aliaserviziambientali.it,
  • la APP Junker, scaricabile gratuitamente dagli Store per sistemi IOS ed Android che permette di localizzarsi sul territorio e trovare i servizi di Alia più vicini,
  • oppure contattare il call center, attivo dal lunedì al venerdì dalle 8.30 alle 19.30 e il sabato dalle 8.30 alle 14.30, con i tre numeri 800 888 333 (da rete fissa, gratuito) o 199 105 105 (da rete mobile, a pagamento, secondo i piani tariffari del proprio gestore), 0571.196 93 33 (da rete fissa e rete mobile).

Iscriviti alla Newsletter

Le notizie della tua Cooperativa, una volta alla settimana. Guarda un esempio

Potrebbe interessarti