Home Blog Letture in Circolo L’Architettrice
L'architettrice

L’Architettrice

Autore Melania G. Mazzucco

Casa editrice Einaudi, 2019

Pagine 556

La valutazione del Circolo

Che emozione ci ha lasciato il libro?

Circolo di lettura sezione soci Coop Prato

In collaborazione con Circolo di lettura sezione soci Coop Prato

I Circoli di lettura sono una comunità di lettori che si ritrovano, una volta al mese, per scambiarsi opinioni e sensazioni su un libro la cui lettura, individuale, è stata decisa di comune accordo.

Trama

Plautilla è nata e vive nella Roma del ‘600 in una famiglia poco abbiente, ma con una particolare risorsa: il padre, il Briccio, uomo eclettico, artista poliedrico e instancabile, che provvede come può alla famiglia con i suoi diversi lavori e trasmette a questa figlia il suo sapere sulla pittura. In una società rigida e severa, Plautilla, capace, curiosa e arguta, con coraggio e sacrificio, a fianco di Elpidio, l’altro uomo che le segnerà l’esistenza, diventerà l’architettrice.

I personaggi

Dei moltissimi personaggi che compaiono nel libro, colpiscono Plautilla per la sua speciale energia, e le tre figure maschili influenti nella sua vita: il padre, per la speranza che nutre nella figlia; Elpidio per essere portatore di amore e, allo stesso tempo, di rinunce nella vita di Plautilla; e il fratello Basilio perché è colui che resta. L’attenzione del Circolo è stata catturata anche dai combattenti volontari che con il ardore giovanile lottano per quello in cui credono.

La citazione degna di nota

“… mi sono resa conto che non mi è mai riuscito di anteporre il committente al quadro, i miei interessi – economici e sociali – alla creazione, né di inventare qualcosa solo per ricavarne qualcos’altro.” (pag. 489)

 

Due anziani artisti, appagati. Vivevamo la vita che avevamo voluto. Nonostante l’età, in salute, lavoravamo entrambi a progetti che ci appassionavano. (pag. 524)

Le nostre riflessioni

Tra le lettrici del Circolo c’è chi sin dalla prime pagine è rimasta affascinata dalla storia, e chi invece non lo ha letto fino in fondo trovando difficile avvicinarsi alla figura della protagonista, attorno alla quale però è nata una viva discussione incentrata sulla disparità di genere purtroppo subita da lei e ancora oggi da molte donne che vivono il nostro tempo.

Tutte si sono trovate comunque d’accordo nell’affermare che l’impianto del libro, che vede la narrazione della vicenda principale alternarsi ad intermezzi ambientati circa due secoli dopo, può risultare complesso e che il numero di personaggi è grande, ma nonostante ciò, l’autrice, grazie ad un’accurata ricerca storica, è stata capace di restituire un interessante quadro dell’epoca di Plautilla e delle sorti della villa romana da questa creata, tanto da stimolare ricerche sugli argomenti narrati anche da parte di alcune di noi lettrici.

Lo consigliamo a...

Alle giovani donne. A chi ama i romanzi storici.

Le parole chiave del libro

Determinazione

carattere

realizzarsi

Storia

ideali

Patriottismo