Un nuovo furgone per l’Emporio della solidarietà

Consegnato il mezzo per il trasporto degli alimenti destinati alle famiglie bisognose, a seguito della raccolta fondi della Fondazione Il Cuore si scioglie con la sezione soci, l’Emporio della Solidarietà e il Comune

Un furgone per il trasporto degli alimenti destinati all’Emporio della Solidarietà di Poggibonsi, per rispondere in maniera sempre più efficace ai bisogni primari delle famiglie che vivono in condizione di disagio sul territorio. Quello che era un sogno per riuscire a essere ancora più solidali, è diventato realtà, con la consegna del mezzo ai volontari.

“Quattro ruote per l’Emporio” era il nome del progetto di crowdfunding promosso dalla sezione soci Coop di Poggibonsi insieme all’Emporio della solidarietà e al Comune di Poggibonsi, nell’ambito della campagna Pensati con il Cuore della Fondazione Il Cuore si scioglie onlus. Lanciato a settembre 2018, in quaranta giorni il progetto ha raggiunto complessivamente la cifra di 15.681 euro, fra donazioni online, fondi raccolti con le iniziative sul territorio e con il cofinanziamento della Fondazione Il Cuore si scioglie che ha raddoppiato quanto raccolto in crowdfunding.

Un’azione concreta di solidarietà

“Sono tanti i ringraziamenti da fare – ha detto  Giovanni Lisi, rappresentante della onlus Emporio della Solidarietà che gestisce l’Emporio – perché tanti sono i soggetti che hanno contribuito a raggiungere questo obiettivo. Grazie alle tante associazioni e ai tanti cittadini del territorio, e non solo, che hanno aderito e alla Fondazione il Cuore si scioglie. Grazie alla sezione soci Coop di Poggibonsi che è stata il motore trainante per la raccolta fondi.

Oggi abbiamo un mezzo di trasporto opportunamente allestito che sarà strumento indispensabile  per l’attività dell’Emporio. Solidarietà non è una parola astratta, ma è l’effetto di una intenzione che diventa azione. Stamani tutti insieme, abbiamo esercitato un’azione di grande solidarietà. Per questo ringrazio le autorità presenti e tutti coloro che quotidianamente operano per l’Emporio e quindi il Comune, la Fondazione Territori Comuni Altavaldelsa e soprattutto le associazioni e i volontari che sono l’anima di questo luogo”.

L’Emporio della solidarietà

L’Emporio della Solidarietà, unica struttura del genere nella provincia di Siena, nasce nel 2016 a Poggibonsi come centro di distribuzione coordinata e gratuita di prodotti alimentari e generi di prima necessità. E’ costituito da tutte le associazioni già impegnate in progetti di solidarietà e contrasto alla povertà che hanno costituito una onlus di soli volontari, fra cui Misericordia Poggibonsi e Staggia, Pubblica Assistenza, Caritas, Centro Insieme, Acli Provinciali e San Vincenzo De Paoli, e collabora da sempre con i servizi sociali di zona e con l’Amministrazione comunale che ha messo a disposizione gratuitamente gli ambienti del market solidale.

Sono circa 160 le famiglie  assistite con beni alimentari donati dalla comunità, dal Banco Alimentare Toscano, dalla Comunità Europea e da sostegni diretti del Comune. Nel 2018 i volontari dell’Emporio hanno consegnato circa 414 quintali di derrate alimentari. Oltre 500 sono le persone prese in carico.

Un obiettivo importante per la comunità

“Mi unisco ai ringraziamenti fatti da Giovanni e da tutte le associazioni della onlus che gestisce l’Emporio – dice David Bussagli, sindaco della città di Poggibonsi – Sono io che ringrazio loro per la costante attività portata avanti e per questo ulteriore risultato raggiunto. Il progetto cresce, con il furgone, e cresce anche la comunità che continua a riconoscersi nei valori della solidarietà e della coesione. Un grazie a tutti i volontari per quanto fanno ogni giorno per aiutare chi ha bisogno e ai tantissimi cittadini e associazioni che hanno sostenuto il progetto e hanno permesso alla città di cogliere questo ulteriore obiettivo”.

Il nostro impegno nella lotta alla povertà

“Siamo felici oggi di poter festeggiare la consegna di questo mezzo solidale, che servirà all’Emporio per portare avanti l’attività di distribuzione di generi alimentari, in continuità con l’impegno portato avanti nel tempo da Unicoop Firenze”,  spiega Paolo Viti presidente della Sezione Soci Coop Poggibonsi.

“La realizzazione di questo progetto – spiega Giulio Caravella, consigliere della Fondazione Il Cuore si scioglie – rappresenta un contributo concreto per la lotta alla povertà su questo territorio. Un traguardo che abbiamo raggiunto grazie alla collaborazione tra cittadini, associazioni e istituzioni. Una grande rete di solidarietà che metteremo in moto anche nella prossima raccolta alimentare del 16 marzo”.

 

Per ricevere le notizie ogni settimana
* campi obbligatori

Informativa sulla privacy

Lasciando la tua email autorizzi Unicoop Firenze sc a inviarti la newsletter e dichiari di aver letto l’informativa sulla privacy.