Oltre 300 persone per l’Anfass AltaValdelsa

Domenica 16 giugno insieme al Centro*Poggibonsi per il progetto di crowdfunding “Sempre in Strada” dell’Anffas Altavaldelsa

Domenica 16 giugno oltre 300 persone si sono ritrovate a cena al Centro*Coop di Poggibonsi, per sostenere il progetto di crowdfunding “Sempre in Strada” dell’Anffas Altavaldelsa di Poggibonsi, sostenuto dalla Fondazione Il Cuore si scioglie nell’ambito della campagna Pensati con il Cuore, con il supporto anche della sezione soci Coop di Poggibonsi.

Il progetto

L’Anffas AltaValdelsa di Poggibonsi si occupa di servizi per lo sviluppo delle autonomie e segue attualmente 15 fra ragazzi e ragazze con disabilità, dai 18 ai 30 anni. In Anffas si impara a stare in situazioni lavorative protette, per poi potersi sperimentare in aziende del territorio, insieme ad un operatore/tutor che segue il percorso.

Grazie alla campagna di crowdfunding sarà possibile l’allestimento di un pulmino per consentire ai ragazzi di raggiungere i laboratori di Anffas e svolgere le altre attività sul territorio. I ragazzi seguiti dalla Associazione sono riusciti negli anni ad acquisire maggior consapevolezza, adeguatezza sociale e autostima migliorando le loro competenze.

I laboratori  si trovano infatti una zona di campagna non coperta dai servizi pubblici, a circa 6 Km dalla città di Poggibonsi. Per l’Associazione è fondamentale avere la disponibilità di un mezzo attrezzato per il trasporto disabili che preveda un sistema di salita, discesa e ancoraggio per le sedie a rotelle. Questo permetterà di garantire il trasporto quotidiano anche per i ragazzi con difficoltà motorie.

Un grazie di cuore ai volontari delle Sezione Soci Coop di Poggibonsi e Colle Val D’Elsa, ai dipendenti Unicoop Firenze e a tutti i partecipanti che hanno reso possibile questa grande serata di solidarietà!

Scopri di più su eppela.com/pensaticonilcuore

Per ricevere le notizie ogni settimana
* campi obbligatori

Informativa sulla privacy

Lasciando la tua email autorizzi Unicoop Firenze sc a inviarti la newsletter e dichiari di aver letto l’informativa sulla privacy.