Insieme per il Chiostro di Buggiano Castello

Anche la sezione soci Coop Valdinievole sostiene la raccolta firma perché il Chiostro di Buggiano Castello entri a far parte dei Luoghi del Cuore del Fai

Anche la sezione soci Coop della Valdinievole sostiene l’iniziativa di raccolta firme promossa dall’associazione culturale Buggiano Castello promotrice del comitato spontaneo “Insieme per il chiostro” per far entrare la chiesa di Buggiano Castello e l’annesso chiostro tra i luoghi del Cuore del fai, Fondo Ambiente Italiano. Del Comitato fanno parte con la sezione soci anche il gruppo Fai Valdinievole, il Comune di Buggiano, Cooperativa Selva, Woola Comunicazione.

Si tratta del Chiostro della Chiesa della Madonna della Salute e San Niccolao in piazza Pretorio, un piccolo luogo molto prezioso. Obiettivo della raccolta firme oltre a far conoscere e valorizzare il Chiostro e il borgo è poter reperire i fondi per il restauro della copertura del chiostro sulla navata nord della Chiesa, in cui si trovano esposte la tavola con il Battesimo di Cristo di Bacchiacca, e la Madonna con il Bambino di Jacopo Sansovino.

“Per noi è la prosecuzione di un impegno che la sezione soci ha da anni con Buggiano Castello e la promozione del Borgo e del territorio, uno dei più belli della Valdinievole. Da anni sostieniamo, ad esempio, la Festa degli agrumi, quando i cittadini di Buggiano aprono i loro giardini ai visitatori. Con il Covid non ci è possibile fare una raccolta firme dentro il supermercato però abbiamo da subito accolto e sostenuto l’iniziativa per promuovere la raccolta firma on line. Per noi è importante valorizzare i piccoli Borghi del nostro territorio”, commenta Valeria Tuci, consigliere della sezione soci Coop Valdinievole e consigliere di sorveglianza di Unicoop Firenze.

Iscriviti alla Newsletter

Le notizie della tua Cooperativa, una volta alla settimana. Guarda un esempio

Potrebbe interessarti