Al via a Montopoli il progetto Yoga e mindfulness per donne e minori vittime di violenza

Realizzato dall'associazione Frida, è stato finanziato dalla campagna Pensati con il cuore con il sostegno della sezione soci Coop del Valdarno Inferiore

Lo Yoga ed il mindfullness come strumenti per fortificare la relazione fra genitore e figli. E’ questo il perno del progetto realizzato dall’associazione Frida nell’ambito della campagna Pensati con il Cuore della Fondazione Il Cuore si scioglie e con la partecipazione della sezione soci Coop Valdarno Inferiore.

La presentazione del progetto si è tenuta lo scorso venerdì 24 settembre e le attività si terranno presso i locali dell’Associazione La Ruzzola, in via XXV Aprile 11 a Montopoli in Val d’Arno

Il progetto viene realizzato grazie alla raccolta fondi della campagna Pensati con il Cuore, promossa da Associazione Frida con Fondazione Il Cuore Si scioglie e sezione soci Coop Valdarno Inferiore. Pensati con il Cuore è la campagna di raccolta fondi della Fondazione Il Cuore si scioglie, nata per sostenere i progetti delle associazioni del territorio, che mette in campo le persone, facendo conoscere le realtà locali impegnate nella solidarietà e invitando a dare un contributo per la realizzazione di piccoli e grandi sogni. Una volta arrivati a metà della cifra necessaria, la Fondazione Il Cuore si scioglie raddoppia l’importo per centrare l’obiettivo.  

“Il progetto Yoga e mindfulness: usciamo insieme dalla violenza consiste in percorsi per donne e minori vittime di violenza diretta ed assistita, incentrati sulla presa di consapevolezza di sé attraverso pratiche di mindfulness, meditazione e yoga – spiegano dall’associazione Frida –  Il progetto ha più obiettivi: aumentare la capacità di concentrazione e la facoltà di riconoscere, gestire e regolare le proprie emozioni nei bambini vittime di violenza domestica, ma anche migliorare la gestione dello stress, delle ansie e delle paure, la capacità di rilassamento fisico e mentale e favorire il benessere psicologico nelle donne vittime di violenza di genere”.

Inoltre, fin dalla sua ideazione il progetto mira a supportare la relazione madre-bambino, promuovendo la sintonizzazione del genitore con il bambino. Il programma è articolato in incontri di un’ora diretti ai bambini e alle loro madri, che si svolgeranno durante tutto l’anno ciclicamente. La pratica di yoga prevedrà un incontro a settimana per sei mesi, da ripetere ciclicamente dalla durata di un’ora. 

Iscriviti alla Newsletter

Le notizie della tua Cooperativa, una volta alla settimana. Guarda un esempio

Potrebbe interessarti