A Lucca partiti i lavori per il parco giochi inclusivo di piazzale San Donato

Nel 2018 il progetto era stato al centro del progetto di crowdfunding Un soldino per un giochino nell'ambito della campagna Pensati con il cuore. Oggi l'inizio del cantiere per i lavori che dureranno circa due mesi.

Un parco giochi nclusivo capace di accogliere e far divertire tutti i bambiniinsieme. È quello che nascerà nell’area del piazzale San Donato a Lucca e che è stato fortemente voluto dall’amministrazione comunale e dai soci di Unicoop Firenze che, insieme alla Fondazione Il Cuore si scioglie, nel 2018 avevano promosso la raccolta fondi Un soldino per un giochino.

Obiettivo del crowdfunding solidale della Fondazione Il Cuore si scioglie, in collaborazione con la sezione soci Coop di Lucca e la FAND (Federazione tra le associazioni storiche nazionali dei disabili) di cui ANMIL è stata capofila, era rendere il parco giochi di San Donato un luogo di incontro inclusivo, dove tutti i bambini potessero giocare e divertirsi insieme.

La raccolta fondi, grazie alla grande partecipazione dei cittadini, all’impegno della sezione soci Coop di Lucca e al raddoppio della Fondazione Il Cuore si scioglie, aveva messo a disposizione 17.000 euro per permettere la realizzazione del giardino, che si sommano all’investimento del Comune di Lucca di circa 50.000 euro.

Il progetto

I lavori partiti oggi dureranno circa due mesi e restituiranno ai lucchesi un’area per bambini e famiglie completamente rinnovata, con un’attenzione particolare a garantire l’accessibilità anche ai piccoli con disabilità. Nel dettaglio l’intervento porterà alla realizzazione di 5 diverse aree gioco, tutte pavimentate con un fondo di gomma antitrauma e collegate fra loro da percorsi interni al parco.

Quattro aree saranno attrezzate con i giochi che ancora sono funzionanti e con i nuovi giochi che potranno essere utilizzati dai bambini disabili: un castello scivolo componibile, un seggiolino per altalena e due giochi a molle. Nella quinta area gioco sarà collocato un teatrino, che servirà ai bambini per sperimentare e per organizzare feste, eventi, spettacoli di giocoleria e burattini. La piattaforma del teatrino, larga circa 3 metri e mezzo, sarà rialzata da terra e dotata, oltre che di scalini, anche di una rampa d’accesso per disabili.

Una città accessibile e aperta a tutti

“È per noi motivo di gioia e soddisfazione – ha dichiarato l’assessora alle politiche sociali Valeria Giglioli – essere finalmente arrivati alla fase di realizzazione concreta di un progetto nato già con l’assessora Del Chiaro. Grazie alla preziosa collaborazione delle associazioni che sul territorio si occupano di disabilità, siamo riusciti ad aggiungere un tassello, piccolo ma non meno importante, per rendere la nostra città sempre più accessibile e più aperta a tutti”.

“L’inizio dei lavori per il parco giochi inclusivo del piazzale San Donato è un momento importante. Viviamo una fase complicata, ma sapere che fra alcune settimane i bambini di Lucca potranno giocare e divertirsi in un’area completamente rinnovata e attrezzata per accogliere anche chi ha una disabilità, ci riempie di speranza. Come sezione soci Coop, insieme alla Fondazione Il Cuore si scioglie, abbiamo coinvolto centinaia di persone nella raccolta fondi, che ha rappresentato anche un momento di riflessione sulle tematiche dell’inclusione. Non vediamo l’ora di poter inaugurare il nuovo parco giochi accessibile ed inclusivo” fanno sapere dalla sezione soci Coop di Lucca.

Iscriviti alla Newsletter

Le notizie della tua Cooperativa, una volta alla settimana. Guarda un esempio

Potrebbe interessarti