Pensati con Il Cuore arriva a Tavarnelle Val di Pesa “Per stare insieme”

Fino al 9 novembre si può contribuire alla raccolta fondi per realizzare il progetto sostenuto dalla Fondazione Il Cuore si scioglie con Auser per ristrutturare un locale che ospiterà attività di socializzazione per anziani e persone fragili

Nell’ambito dei progetti Pensati con il cuore, la campagna di crowdfunding della Fondazione Il Cuore si scioglie, la sezione soci Coop Tavarnelle Val di Pesa collabora con Auser per ristrutturare un locale che ospiterà attività di socializzazione per anziani e persone fragili. Si tratta di uno spazio nel centro del paese, che vuole diventare un motivo per uscire di casa per chi al momento non lo ha.

Con le risorse che verranno donate nell’ambito della raccolta fondi Per Stare Insieme, Auser intende allestire la sala per la proiezione e dotarsi di tablet per brevi corsi per migliorare l’uso di nuovi strumenti digitali. La raccolta fondi è partita lo scorso 30 settembre e durerà fino al 9 novembre.

Pensati con il Cuore è la campagna di raccolta fondi della Fondazione Il Cuore si scioglie, nata per sostenere i progetti delle associazioni del territorio. Il meccanismo è quello di coinvolgere e sensibilizzare le persone, facendo conoscere le realtà locali impegnate nella solidarietà e invitando a dare un contributo per la realizzazione di piccoli e grandi sogni.

Una volta arrivati a metà della cifra necessaria, la Fondazione Il Cuore si scioglie raddoppia l’importo per centrare l’obiettivo.

Come contribuire?

Si può contribuire su:

  • Eppela
  • partecipando alle iniziative promosse dalla sezione soci Coop. 
  • Una novità importante dell’edizione 2021 è rappresentata dalla possibilità di sostenere i progetti attraverso l’acquisto di un prodotto del territorio, che sarà segnalato nei punti vendita Coop.fi. Il prodotto locale che sostiene il progetto sono i Pici toscani Chelucci.

Il prossimo evento è il pranzo del 17 ottobre al Circolo Arci La Rampa (euro 20, interamente devoluti al progetto).

“Ci immaginiamo uno spazio dove proiettare immagini o filmati, perché anche la visione ed il commento di un film può essere una bella occasione di intrattenimento – spiegano da Auser – e dove, grazie alla presenza di alcuni tablet, sarà possibile fare brevi corsi per accedere all’uso di nuovi strumenti, diventati indispensabili con la pandemia. Il nostro obiettivo è da una parte riempire il tempo delle persone anziane, troppo spesso sole in casa per ore, private di un rapporto interpersonale di confronto e dialogo, dall’altra dare stimoli, momenti di intrattenimento e formazione, indispensabili, per continuare ad avere una vita attiva”. 

“Sosteniamo questa raccolta fondi – fanno sapere dalla sezione soci Tavernelle – perché mette al centro inclusione e socialità. La raccolta fondi servirà ad allestire uno spazio dove gli anziani potranno incontrarsi e confrontarsi, sarà un modo per stare insieme, come dice il titolo del progetto, e per sentirsi parte, attiva, di una comunità. Per questo invitiamo tutti i cittadini a contribuire al crowdfunding. L’obiettivo è quello di non lasciare che la solitudine vinca per nessuna ragione”.


Iscriviti alla Newsletter

Le notizie della tua Cooperativa, una volta alla settimana. Guarda un esempio

Potrebbe interessarti