Colore in tavola per vivere in salute

Le indicazioni del dottor Fabio Firenzuoli, responsabile del Centro di Riferimento Regionale per la Fitoterapia, venerdì 18 ottobre nella sala soci del Centro*Sesto per la presentazione del volume "I colori della salute", nell'ambito della Festa Bibliocoop

Cinque porzioni di frutta e verdura al giorno, di cinque colori diversi, tutti i giorni. Queste le indicazioni che il dottor Fabio Firenzuoli, responsabile del Centro di Riferimento Regionale per la Fitoterapia, ha dato a chi si è ritrovato ieri venerdì 18 ottobre nella Sala Soci del Centro*Sesto per la presentazione del volume I colori della salute, ed. Tecniche Nuove.

Da come nasce la fitoterapia alle differenze – abissali – con l’omeopatia, dalle attività del Centro di Riferimento Regionale per la Fitoterapia ai motivi per cui è possibile – ed auspicabile – curarsi con le piante.

La presentazione è stata molto partecipata ed ha rappresentato l’occasione per ricordare alcune regole auree dell’alimentazione, come la necessità di scegliere sempre una tavola colorata.

Peperonata allegra

“Se fate la peperonata, mettete sempre un peperone giallo, uno verde e uno rosso – spiega Firenzuoli – perché fanno più allegria e soprattutto meglio alla salute”. Non solo vitamine, acqua e minerali quindi in frutta e verdura, ma anche “colori che fanno bene”. Il perché nel libro I colori della salute.

 

Per ricevere le notizie ogni settimana
* campi obbligatori

Informativa sulla privacy

Lasciando la tua email autorizzi Unicoop Firenze sc a inviarti la newsletter e dichiari di aver letto l’informativa sulla privacy.