Borgo Liberty Festival

Quattro appuntamenti per conoscere meglio questo movimento che tra fine Ottocento e primi del Novecento influenzò le arti, la cultura e la musica nel nostro Paese

Quattro appuntamenti ad ingresso libero dedicati alla conoscenza e all’approfondimento del Liberty, movimento artistico e filosofico che si sviluppò tra la fine dell’800 e il primo decennio del 1900 e che influenzò la pittura, l’architettura, la musica, e al cultura dell’epoca, con la sua massima diffusione durante l’ultimo periodo della cosiddetta Belle Époque.

Il primo appuntamento domenica 28 novembre, alle 17, all’Oratorio Sant’Omobono, con “Il Liberty toscano”, arie di Toscana, la forza di Mascagni e la melodia di Gordigiani e Puccini.

A seguire l’11 dicembre, alle ore 17, “Il Liberty italiano”, Municipio di Borgo San Lorenzo, policromie Decò e colori musicali italiani.

Ultimi due appuntamenti a gennaio: il 16, alle 17, alla Pieve di Santa Maria a Olmi, “Il Liberty europeo”, i salotti culturali europei nella Belle époque; il 30, alle 16, “Il Liberty internazionale”, alla Chiesa di san Carlo Convento Frati Cappuccini, sacri esotismi dal mondo.

Iscriviti alla Newsletter

Le notizie della tua Cooperativa, una volta alla settimana. Guarda un esempio

Potrebbe interessarti