FirenzeGioca: il 24 e 25 settembre alla Fortezza da Basso

Due giornate aperte a tutti all'insegna del gioco e dell'arte di far giocare. Ingresso ridotto per i soci Unicoop Firenze

La manifestazione FirenzeGioca diventa, nella sua 21a edizione, spazio di aggregazione e di promozione della cultura ludica che ruota intorno al mondo dell’Università, del volontariato e della società civile. Un percorso formativo dal titolo “Divertimento Educativo: l’Arte del far Giocare” all’insegna dell’intrattenimento educativo, con seminari, tavole rotonde e laboratori aperti e gratuiti condotti da psicologi, pedagogisti ed esperti del settore ludico che già collaborano da anni con scuole e centri educativi.

Focus della serie di interventi, che rientrano nel più variegato calendario di attività culturali della Sala Cassandra, crocevia di personalità ed esperienze, sarà quello di dimostrare come l’attività ludica possa concorrere allo sviluppo globale della persona sotto tantissimi punti di vista, tra cui quello sociale, fisico, culturale, cognitivo ed emotivo, e come il gioco rappresenti uno strumento privilegiato attraverso il quale l’individuo, bambino o adulto che sia, impara a relazionarsi con gli altri.

L’arte di giocare e far giocare

Il percorso formativo si snoderà, nei due giorni di manifestazione, attraverso delle tappe fondamentali che passano attraverso il gioco come strumento per leggere, interpretare ed insegnare la storia a scuola, utilizzando il wargame, ad esempio, o i giochi di carte. In questo contesto, sarà Dante e i giochi dedicati alla Divina Commedia a farla da padrone, con una tavola rotonda di esperti accademici e di game designer che ne discuteranno.

Attenzione particolare sarà dedicata al mondo giovanile e a come il gioco e gli interventi ludici con esso realizzati, siano stati e sono tuttora fondamentali come strumenti per contrastare l’isolamento sociale, causato anche dalla recente pandemia oltre che da contesti sociali problematici. In stretta connessione, i temi dell’inclusività e dell’accessibilità saranno trattati con un occhio di riguardo alle metodologie didattiche innovative utilizzate a scuola e che, attraverso le tecniche di Game Based Learning (l’apprendimento realizzato attraverso l’uso di giochi o videogiochi), concorrono a creare una società più istruita, connessa ed inclusiva. Ne discutono educatori di fama internazionale e ricercatori di vari atenei italiani.

Infine, verrà dato ampio spazio allo sviluppo di professionalità legate al mondo ludico, con testimonianze dirette di chi, a vario titolo, ha sviluppato la propria attività lavorativa intorno al gioco: una vera bussola per chi vuole orientarsi e costruire la propria carriera nel mondo del lavoro dedicato al gioco.

Il calendario completo degli appuntamenti è consultabile di seguito, sul sito di FirenzeGioca oppure sull’evento Facebook dedicato

Tutti gli eventi si svolgeranno nell’ambito della manifestazione FirenzeGioca, Sala Cassandra, Fortezza da Basso. Dale 10 alle 20. Ingresso da Porta Soccorso alla Campagna.
Biglietti

Dai 5 ai 7€ in prevendita attraverso Ticket One e il circuito Box Office; dai 7,5 ai 9,5€ direttamente in Fiera. Ingresso gratuito fino a 6 anni; ridotto per bambini e ragazzi fino a 14 anni, soci Unicoop Firenze, possessori di una delle riduzioni ufficiali tra cui il numero 27 di ioGioco.

Iscriviti alla Newsletter

Le notizie della tua Cooperativa, una volta alla settimana. Guarda un esempio

Potrebbe interessarti