Una spesa sostenibile

L’abbiamo fatta giovedì 19 dicembre al Coop.fi del Centro*PonteaGreve con le telecamere del TGR Toscana e un “consulente” d’eccezione: Luca Raffaele, direttore di Next- Nuova Economia per Tutti

Carrello alla mano, destreggiandosi fra soci e clienti impegnati nelle compere natalizie, siamo andati a concentrarci su quei prodotti che più di tutti trasformano la spesa in un momento di “voto con il portafoglio”, ossia una azione capace di influenzare i comportamenti delle imprese produttrici di beni e servizi.

Sostenibilità a 360°

Unicoop Firenze e Next hanno già collaborato questo autunno all’organizzazione di due Saturdays for Future, momenti di sensibilizzazione e mobilitazione per stimolare i consumatori ad acquistare in modo informato, con l’obiettivo di spostare quote di mercato rilevanti verso aziende di prodotti e servizi che hanno scelto la sostenibilità a 360 gradi: sociale, ambientale ed economica.

Dalle clementine della Valle del Marro – Libera Terra a frutta e verdura di fornitori locali fino ai prodotti certificati Fair Trade e agli incarti biodegradabili del pane, il carrello si è così via via riempito di prodotti “buoni e giusti”, come recita la campagna di Coop contro il caporalato.

La parola ai soci e clienti dei Coop.fi

Con i suoi prodotti a marchio, inoltre, da sempre Coop garantisce qualità e convenienza. Infatti nelle interviste che sono state fatte a soci e clienti che facevano la spesa è stata questa l’indicazione predominante: i prodotti si scelgono per l’attenzione all’ambiente, alla filiera toscana, alla qualità e al prezzo, con una predilezione particolare per i prodotti a marchio Coop.

Guarda il servizio del Tgr Toscana

Iscriviti alla Newsletter

Le notizie della tua Cooperativa, una volta alla settimana. Guarda un esempio

Potrebbe interessarti